Parlamento Ue, triplicare i fondi Erasmus+ post-2020

EU flags and hands

BRUXELLES – Triplicare i fondi per il programma europeo Erasmus+ per aumentare il numero di partecipanti e sostenere la mobilità dei giovani con minori opportunità. Lo chiede il Parlamento europeo in una risoluzione approvata oggi alla plenaria di Strasburgo con 527 a favore, 30 contrari, e 48 astenuti sul programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo di programmazione 2021-2027.

Gli eurodeputati sostengono un maggiore sostegno alla mobilità dei giovani con minori opportunità. Per questo, chiedono alla Commissione Ue e alle agenzie nazionali che gestiscono il programma di mettere a punto strategie europee e nazionali per una maggiore inclusione. I deputati propongono inoltre misure speciali di sostegno finanziario, tra cui adeguate borse di studio mensili e una revisione periodica del costo della vita e di soggiorno. Tra le altre misure approvate per meglio adattare Erasmus+ alle esigenze dei giovani svantaggiati, strumenti per la formazione linguistica, il sostegno amministrativo e le opportunità di e-learning.

La decisione finale sarà presa al termine dei negoziati con il Consiglio.