PARTINICO – Né vincitori né vinti nella sfida dal sapore salvezza tra la matricola Partinicaudace ed il Mussomeli del nuovo corso Accursio Sclafani. Le due squadre chiudono infatti la contesa sull’1-1 finale, con i nisseni capaci di agguantare il pareggio in piena “Zona Cesarini”. Un punto d’oro per i rossoblù nella corsa per il mantenimento della categoria, che consente loro di chiudere il girone d’andata fuori dal treno dei play-out. In apertura di ripresa i palermitani si portano in vantaggio, al 51’, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Campione. In un primo momento De Miere intuisce il pallone, ma non può nulla per evitare che finisca in rete. Il Mussomeli ha avuto il merito di non disunirsi e di averci creduto fino al termine. Così, al 90’ esatto, il centrale difensivo Girolamo Ciancimino (nella foto in alto), neo arrivato nel corso del mercato dicembrino, firma la rete dell’1-1 direttamente su calcio di punizione. Una beffa per il Partinicaudace che assaporava il gusto dei tre punti. Un buon punto per i rossoblù che stoppano una diretta concorrente per la salvezza diretta.

IL TABELLINO DELLA PARTITA:
PARTINICAUDACE 1
MUSSOMELI 1
RETI: 51’ Campione su rigore, 90’ Ciancimino.
PARTINICAUDACE: Pullara, Campione, Pirreca, Battiniello, Di Discordia, Conteh, Bosco, Rinaudo (76’ Randazzo), Guaiana, Lunetto (46’ Di Vincenzo), Vassallo (88’ Marsala). All.: Formisano.
MUSSOMELI: De Miere, Ferrara (55’ Amarasco), Chiparo, Sciacca (77’ Caponetto), Licari, Ciancimino, Panepinto, Alba, Messina F., Treppiedi, Messina G. All.: Sclafani.
ARBITRO: Zangara della sezione di Palermo.