CAMMARATA- Il riposo forzato,  del Kamarat, non ha portato buoni risultati in casa biancazzurra.  Le n1270371208_30425373_22896squadre Agrigentine (Gattopardo e Akragas), infatti, approfittano dello stop del Kamarat per agganciarlo o quantomeno raggiungerlo in posizione di vertice. L’Akragas del nuovo tecnico Leo Pellegrino riesce a conquistare l’intera posta in palio ma lo fa con difficoltà visto che c’era di fronte il Marsala Asd che è in netta ripresa e che ha venduto cara la pelle. Con questa vittoria la squadra agrigentina riesce a raggiungere il Kamarat al terzo posto con 33 punti. La Gattopardo di Totò Catania riesce a prevalere contro il nuovo Licata, lo fa con il pieno merito imponendosi 1-0. Nell’anticipo del Sabato il Marsala 1912 di Totò Bruccoleri tenta una timida fuga strapazzando di reti il Bagheria ma viene stoppata, all’ultimo momento, dall’esploit esterna del Favara che ritorna a vincere in campionato grazie all’1-0 rifilato all’Enna calcio.

In classifica, dopo la 21’giornata, vede due squadre appaiate in vetta con 39 punti, il Favara e il Marsala 1912, che hanno vinto nelle proprie rispettive gare. La Gattopardo scavalca il Kamarat di un punto, l’Akragas raggiunge a quota 33 i biancazzurri. Mercoledì i biancazzurri scenderanno in campo, a Palermo contro lo Sporting Arenella per il turno infrasettimanale. Ma in casa Kamarat c’è la consapevolezza di aver riposato e di tentare una timida fuga visto che, Marsala 1912 e Gattopardo devono riposare, e di continuare così a far sognare i tifosi finora appagati dalle prestazioni dei biancoazzurri.

Giuseppe Varsalona