Cammarata: al via i festeggiamenti in onore di S. Giovanni Bosco

0 309

CAMMARATA – Avranno inizio domenica 9 settembre 2012 i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco con la processione del Simulacro dall’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice sino alla chiesa di San Domenico nel quartiere Piazza della Vittoria di Cammarata.

La festa durerà una settimana per concludersi lunedì 17 settembre.

Il programma prevede prevalentamente momenti religiosi, ogni sera nella chiesa di San Domenico sarà celebrata la santa Messa presieduta da Don Vincenzo La Mendola Sacerdote Redentorista. Venerdì dalla chiesetta della Badia si dipartirà la processione del simulacro della Madonna Ausiliatrice che raggiungerà la chiesa di San Domenico. Sabato sera un momento di svago ed intrattenimento con uno spettacolo teatrale a cura dell’Associazione “Non Più Soli” di Santo Stefano Quisquina.

In coincidenza con la festa inoltre, la Pro Loco ha organizzato due manifestazioni sportive: Tornei di Mini Basket e Basket che si disputeranno Giovedì 13 e venerdì 14 settembre presso lo spiazzo della scuola media.

Domenica il clou della festa con la messa solenne alle ore 11,30 presieduta da Don Carmelo Galeone. Pomeriggio la tradizionale Cavalcata per le vie dei due paesi. Il Paliante di quest’anno è la famiglia del Sig. Lucio Miceli. Lunedì alle ore 19,30 dopo la santa messa in Piazza della Vittoria, la processione dei due simulacri di Maria Ausiliatrice e san Govanni Bosco che ritorneranno nelle rispettive chiese.

La devozione a San Giovanni Bosco e alla Madonna Ausiliatrice nelle due comunità di Cammarata e San Giovanni Gemini, risale agli inizi del secolo scorso. La presenza delle Suore Figlie di Maria Ausiliatrice dal 1920,  le numerose vocazioni sacerdotali e religiose, le varie associazioni salesiane, ne sono l’esempio.

La festa di settembre, viene organizzata da un comitato di giovani , che si adoperano con impegno e sacrifici facendo prevalere la parte religiosa. Non mancano però  dei momenti ricreativi e di svago come don Bosco amava fare con i suoi giovani. Pur con tante difficoltà  specie economiche – dichiara il Presidente del comitato Salvatore Consiglio – siamo riusciti ad organizzare anche quest’anno una bellissima festa.

Vincenzo Li Gregni

 

Nessun commento

Rispondi