SANTO STEFANO QUISQUINA – La Giunta Comunale di Santo Stefano Quisquina, recepita la proposta del riordino del settore forestale che le Segreterie Regionali Sicilia della FAI CISL, CGIL FLAI, UILA hanno promosso, ha supportato tale iniziativa con delibera n. 30 del 01/04/2019 avente ad oggetto “richiesta in materia di politiche assunzionali in favore degli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale”.

Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore, nel condividere le proposte formulate, ritiene “improcrastinabile, tra gli altri, gli interventi volti alla sistemazione e alla manutenzione idraulico-forestale, alla difesa dell’ambiente e alla prevenzione del dissesto idro-geologico, nonchè all’introduzione nel comparto, anche in piccole percentuali rispetto a chi fuoriesce, di giovani”.

“Dunque si rende necessario, urgente ed indispensabile, un turn-over che possa garantire il ricambio generazionale che apporterà energie fresche e nuove professionalità, in modo da implementare la conservazione ambientale e paesaggistica, contrastare l’abbandono colturale e il declino demografico delle aree montane e rurali”. La delibera è stata presentata presso l’ufficio del Sindaco al rappresentate locale della CGIL Angelo Gentile e a una delegazione di lavoratori.