Cammarata: Cittadinanza Onoraria al prof. Stephen James Luczo

0 505

Cittadinanza LuczoCAMMARATA – In occasione dell’ annuale settimana della Cultura organizzata dalla Fondazione “Zimbardo-Luczo Fund” , si è svolta presso l’aula consiliare del Comune l’ormai tradizionale consegna delle borse di studio agli studenti più meritevoli di Cammarata e San Giovanni Gemini che hanno frequentato le scuole superiori.

Il premio è stato istituito da alcuni anni, grazie alla generosità del suo fondatore, il prof. Philip G.Zimbardo, che per l’occasione è venuto appositamente dagli Stati Uniti. Quest’anno sono stati premiati otto ragazzi di entrambi i Comuni ai quali è stato consegnato un assegno di mille euro ciascuno, essi sono: Tona Diego, Scrudato Eliseo, Lena Giuseppe, Lo Bello Angelo Vincenzo, Nocera Annalisa, Lupo Concettina, Filippone Marzia e Serra Beatrice.

Nel corso della manifestazione il Sindaco Vito Mangiapane ha conferito la cittadinanza onoraria al Prof. Stephen James Luczo, sostenitore della fondazione, oggi denominata per l’appunto “Zimbardo-Luczo”. Il Prof. Luczo, è un illustre personalità molto conosciuta neglu USA, egli infatti ricopre importantissime cariche in organismi ed industrie  leader nel campo tecnologico a livello mondiale, è anche sostenitore della Stanford University, dell’ Ospedale di Stanford ed è impegnato in diverse iniziate di beneficenza.

Alla cerimonia, oltre al Sindaco Mangiapane e l’Assessore alla cultura Mery Di Grigoli sono intervenuti il  Dott. Pasquale Marino, rappresentante legale della fondazione, Giacomo e Salvatore Zimbardo membri della stessa Fondazione.

La mattinata non è stata solo dedicata a premiazioni e riconoiscimenti, ha avuto infatti un momento culturale con la presentazione di due interessanti libri, il primo dal titolo “Siamo uomini e caporali” di Salvatore Cianciabella con  prefazione del prof. Ph. Zimbardo; l’autore, parafrasando una famosa frase di Totò (De Curtis) e analizzando alcuni suoi film ha voluto raffrontare il dialogo tra cinema e psicologia su temi quali il rapporto d’autorità, la persuasione, l’obbedienza e la disobbedienza.

L’altro libro curato da Vincenzo Sorce, è una raccolta di testimonianze nel pianeta disagio, esperienze vissute nell’ambito della Casa Famiglia Rosetta di Caltanissetta. Hanno presentato questo lavoro Angelo Longo e M.Teresa Canalella, autori,  che operano in questa importantissima Associazione di solidarietà sociale.

Vincenzo Li Gregni

Nessun commento

Rispondi