Vallelunga avrà di nuovo la sua Notte Bianca

VALLELUNGA – Il 27 agosto ritorna, dopo un anno di pausa, la Notte Bianca vallelunghese. Arte, musica, mostre, degustazione di prodotti tipici, esposizioni di prodotti artigianali, aree di intrattenimento per i bambini: tante diverse iniziative per una nuova notte magica che si spegnerà solo alle luci dell’alba.

E sarà una Notte Bianca particolare, poiché realizzata da un comitato di tredici giovani che, autotassandosi, hanno permesso al piccolo comune di riavere un evento tanto atteso e che, negli anni passati, aveva riscosso successo. I tredici componenti del comitato, guidati da Vincenzo Ognibene, hanno organizzato l’evento, raccolto gli sponsor e richiesto tutte le autorizzazioni necessarie.

Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.30 presso la piazza Vittorio Emanuele, dove balli di liscio e musica celtica a cura dei Tir-na-nog accompagneranno la degustazione di prodotti tipici siciliani nella Piazzetta dei Sapori, creata per l’occasione. Altro spazio verrà dedicato alla danza con l’esibizione della scuola di ballo di Giusi La Paglia e dei suoi piccoli allievi.

Contemporaneamente, in via Garibaldi, giocolieri e clown della compagnia Joculares richiameranno l’attenzione con le loro performance di Arti di Strada. Farà da sfondo allo spettacolo l’esposizione di prodotti artigianali e commerciali locali.

Musica swing e ska, invece, in piazza Umberto I, a cura del gruppo musicale Sicily Swing che, a partire dalle ore 22, animerà il Cocktail Night, l’happy hour della notte bianca vallelunghese.

Alle 22.30 i microfoni passeranno ai Serf Doom che, con il loro pop-rock, accompagneranno l’happy hour di Piazza Nasi, mentre in via Nazionale suoneranno i Medea con la loro musica anni 70 e 80 rivisitata in chiave rock e con ritmi più moderni.

Gli spettacoli si concluderanno con la discoteca sotto le stelle a cura dei D-Evolution Fox Mixo Pino Elle.

Nel corso della serata, inoltre, si terranno mostre fotografiche, di pittura e di ricami artigianali.


Avatar
Giornalista pubblicista, si è laureata nel 2010 in Giornalismo per Uffici Stampa presso l'Università di Palermo e nel 2012 in Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità sempre presso lo stesso Ateneo. Ha conseguito il master in Marketing e Comunicazione digitale della Business School de Il Sole 24 Ore - Milano. Si è formata collaborando con diverse testate tra cui La Repubblica - Palermo (per cui ha ricoperto anche il ruolo di social media manager) e I Quaderni de l'Ora. Ha ricoperto il ruolo di addetto stampa per diverse manifestazioni culturali tra cui il Festival Internazionale dei Documentari Sole Luna, Palermo Eco Expo, il luxury brand Dell'Oglio e per gli eventi dell'Associazione La Radice. Attualmente collabora con La Sicilia – Caltanissetta, Magaze.it e gestisce il blog di Repubblica Palermo "Click Università". E' direttore del periodico culturale “La Radice” dal gennaio del 2013.