Carmelo AlbaSAN BIAGIO PLATANI – Con un atto di “azzeramento” della Giunta, si è aperta ufficialmente a San Biagio Platani la crisi politica. Sarà quindi un inizio anno intenso sotto questo punto i vista, con molti nodi da sciogliere per il sindaco Carmelo Alba. La situazione di stallo era nell’aria già da molte settimane, ma con l’ultima decisione del sindaco si apre uno scenario tutto da decidere così come ci conferma lo stesso sindaco. “La decisione è arrivata in quanto ho preso atto della mancanza dei numeri in consiglio comunale. Numeri che mi impedivano di andare avanti anche prescindendo dall’opposizione. Non mi restava quindi che affrontare tale situazione.” E sempre il sindaco per il futuro: “Adesso sono in corso riunioni con i vari gruppi politici volte a pervenire ad un accordo.” La vecchia giunta, composta da forze miste quali Forza Italia, UDC, MPA ed altri indipendenti era composta da Nicola Alba, Antonino Nugara, Pietro Calderone, Biagio Sciortino e Stefano Albanese. Giunta quindi azzerata e tentativi in corso di creazione di una nuova coalizione volta a governare il paese per questo ultimo anno di mandato. La redazione seguirà gli sviluppi dei prossimi giorni.