Il Comune di Santo Stefano Quisquina approva i progetti utili alla collettività

SANTO STEFANO QUISQUINA – La Giunta Comunale del Comune di Santo Stefano Quisquina ha approvato i Progetti Utili alla Collettività (PUC):
• “Io curo… le aree esterne comunali”
• “Io curo… i locali e gli edifici comunali”
• “Io curo… la biblioteca comunale”

Oltre a un obbligo, i PUC rappresentano un’occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per la collettività. I progetti, infatti, saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali dei beneficiari che verranno selezionati e collocati nelle diverse aree in base alla predisposizione e alle competenze personali emerse in fase di valutazione preliminare effettuata dall’Assistente Sociale/Case Manager dell’Equipe multidisciplinare del Distretto SSD2 o dal Centro per l’Impiego competente.

Per la concreta attivazione dei Progetti Utili alla Collettività (PUC) il Comune interagirà con il competente Centro per l’impiego ai fini dell’individuazione dei beneficiari Rdc tenuti agli obblighi. “Dopo un iter farraginoso e un egregio lavoro dei nostri uffici coordinati dalla Dott.ssa Castello e la Dott. Baio Assistente Sociale del D2 – spiega il Sindaco di Santo Stefano Quisquina Francesco Cacciatore – siamo alle battute finali per avviare questa importante progettualità, in un percorso di inclusione sociale circolare. Da un lato valorizziamo le capacità di ciascuno dei percettori del reddito di cittadinanza e dall’altro integriamo e potenziamo le attività ordinarie del Comune per garantire i servizi. Credo non ci sia nulla di più gratificante che adoperarsi per la propria comunità con la dignità del lavoro”.

COMUNICATO

Exit mobile version
Magaze

GRATIS
VISUALIZZA