Bivona: il sindaco chiede un incremento della DDI (didattica digitale integrata)

BIVONA – Nota del Sindaco Milko Cinà –  Stamattina, dopo essermi confrontato con la dott.ssa Grano (referente per l’emergenza Covid ASP) ho trasmesso una nota via pec alla Dirigente del IISS Pirandello di Bivona invitandola a valutare un incremento della DDI (didattica digitale integrata)nelle classi dell’istituto al fine di ridurre nelle prossime settimane il numero di studenti pendolari sui pulman.
Negli ultimi giorni stiamo assistendo, infatti, a nuovi focolai di contagio nelle provincie di Agrigento e Palermo che come Sindaco di questa comunità non posso ignorare. A Bivona ogni giorno arrivano moltissimi studenti provenienti da circa 17 comuni vicini (la popolazione scolastica è di circa un migliaio di studenti) e temo seriamente nel rischio generato dal loro trasporto sui pulman (preoccupazione che vivono anche molti genitori di questi ragazzi).
Dall’avvio dell’anno scolastico ad oggi le forze dell’ordine, che ringrazio di cuore, hanno vigilato alle fermate dei pulman e agli ingressi delle scuole per far rispettare il distanziamento e l’obbligo nell’uso della mascherina, purtroppo però penso che le notizie di questi giorni ci impongono a scelte più drastiche da prendere passo dopo passo (e settimana dopo settimana) per cercare di ridurre al minimo tutte le occasioni di contagio di questo maledetto virus.
Ringrazio il Dirigente Scolastico ed il personale docente e non docente, per l’ottimo lavoro svolto in queste settimane difficili e per il confronto sempre costruttivo istaurato fin da subito con l’amministrazione comunale.