Santo Stefano Quisquina:approvato il Piano economico finanziario del Servizio Idrico Integrato e del Servizio di raccolta e smaltimento dei Rifiuti

SANTO STEFANO QUISQUINA – Nell’adunanza del 15 maggio 2020 il Consiglio Comunale di S. Stefano Quisquina, convocato dal Presidente Enzo Greco Lucchina, ha approvato all’unanimità il Piano economico finanziario del Servizio Idrico Integrato e del Servizio di raccolta e smaltimento dei Rifiuti per l’esercizio finanziario 2020.
Apprezzamento unanime è stato manifestato per il livello di economicità del servizio idrico, svolto in forma diretta dal Comune di S. Stefano Quisquina dal 2006, che continua ad assicurare l’erogazione, con continuità nell’arco delle ventiquattro ore della giornata, di acqua di ottima qualità, in linea con i requisiti elencati nell’art. 147 del Decreto Legislativo 152/2006, come modificato dall’art. 62 della legge 221/2015 (collegato ambientale), recentemente riconosciuti dall’Assemblea Territoriale Idrica di Agrigento.
Di uguale tenore sono state le considerazioni dei Consiglieri Comunali relativamente al Servizio di raccolta e smaltimento dei Rifiuti svolto dalla società in house del Comune di S. Stefano Quisquina, Quisquina Ambiente s.r.l., il cui costo, grazie alla premialità ricevuta dalla Regione Siciliana per il superamento della soglia del 65% nella raccolta differenziata (€ 58.458,82), si è mantenuto allo stesso livello dell’esercizio precedente, nonostante l’incremento degli investimenti finalizzati al miglioramento della qualità del servizio stesso.
In materia di rifiuti il Consiglio Comunale ha anche approvato all’unanimità l’atto di transazione tra il Comune di S. Stefano Quisquina e la SOGEIR S.p.A. in liquidazione, per l’importo di € 64.985,76, derivante da un decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Sciacca in danno del Comune stesso, inerente a un debito presunto di € 230.000,00 riferito al servizio svolto dalla Società negli anni 2010 e 2011. L’approvazione unanime è stata preceduta da un lungo dibattito nel quale sono state evidenziate le conseguenze deleterie sul piano economico per il Comune di S. Stefano Quisquina della gestione dei rifiuti svolta della SOGEIR S.p.A.
Nella stessa seduta sono stati approvati all’unanimità il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2020-2022 e il Programma Biennale delle forniture e dei servizi per gli anni 2020 e 2021.
Tra gli atti propedeutici all’approvazione del bilancio per l’esercizio finanziario 2020, sono stati approvati all’unanimità quelli inerenti all’adeguamento del costo di costruzione, alla ricognizione e valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune e alla individuazione del tasso di copertura dei costi di gestione dei servizi pubblici a domanda individuale.
Il Consiglio Comunale ha infine approvato all’unanimità il provvedimento relativo al termine di conclusione del procedimento amministrativo per il riconoscimento del possesso dello status civitatis italiano ai cittadini stranieri di ceppo italiano (jure sanguinis), che è stato fissato in 450 giorni.