Emergenza COVID-19: la Villa Comunale di Santo Stefano Quisquina aperta a bambini e disabili. Ecco le modalità

SANTO STEFANO QUISQUINA – Il periodo di quarantena si sta rivelando certamente pesantissimo soprattutto per i più piccoli, normalmente impegnati sia con la scuola che con le attività pomeridiane. Così, il Comune di Santo Stefano Quisquina ha deciso di aprire lo spazio della Villa Comunale a chi soffre le attuali restrizioni, necessarie per evitare possibili contagi da COVID-19. A partire da lunedì 6 aprile e fino al 6 maggio 2020, infatti, i bambini e i ragazzi con disabilità fisiche e/o intellettive, con disturbi certificati, residenti nel comune stefanese, avranno la possibilità di trascorrere un po’ di tempo all’interno della villa e all’aria aperta. Questo dovrà avvenire naturalmente in compagnia di un solo adulto di riferimento. L’ingresso avverrà attraverso turni da 30 minuti per due persone alla volta, dal lunedì al venerdì, nelle seguenti fasce orarie: 9:00-12:30/16:00-18:00.  L’Assessore alle Politiche Sociali, Teresa Giambartino ed il Sindaco, Francesco Cacciatore, specificano che per fruire dello spazio e del momento di svago sarà necessario effettuare una prenotazione contattando il seguente numero di telefono: 333/8668388.