Meteo – Ognissanti e weekend, l’Italia si “veste” d’autunno: freddo e prime perturbazioni

MONTI SICANI – La nostra Penisola si “veste” ufficialmente d’autunno. L’interminabile ma piacevole “ottobrata” rimarrà solo un ricordo: il quadro meteo-climatico delle ultime 24-36 ore ha subìto un deciso cambiamento. Le prospettive in ottica futura, dunque, saranno improntate verso una situazione generalmente più consona al calendario autunnale. In vista del Ponte di Ognissanti e del weekend, la stagione autunnale farà sul serio con i primi veri segnali. Ci proporrà una doppia perturbazione in arrivo nel prossimo weekend, sabato 2 e domenica 3 novembre 2019, con le prime avvisaglie già venerdì nel giorno di Tutti i Santi. Il continuo afflusso d’aria fredda dai quadranti nordorientali, spiegano gli esperti meteo, favorirà lo sviluppo di un vortice di bassa pressione intorno alle regioni meridionali. Per cui è lecito attendersi una fase piuttosto instabile al Sud ed anche in Sicilia, con rovesci e qualche temporale nel fine settimana.

Sabato 2 novembre sarà una giornata molto grigia, tuttavia sui Monti Sicani non sono attese piogge. Un peggioramento si registrerà domenica 3 novembre, quando il maltempo colpirà l’intero Paese determinando qualche piovasco nelle aree interne dell’Isola. La perturbazione si attenuerà già nella notte per passare, quindi, ad un lunedì relativamente più tranquillo in quasi tutta Italia. Da segnalare, infine, la presenza di venti spesso forti. Come evidenziato prima, inoltre, avremo un crollo vertiginoso delle temperature di circa 8-9 gradi: le massime si spingeranno a fatica fino ai 18-19 gradi. Un breve rialzo termico, legato ad un miglioramento del tempo, è atteso già a partire dalla giornata di lunedì 4 novembre.