CAMMARATA – Da cinque anni si svolge a Cammarata l’oratorio estivo dell’Unità Pastorale chiesa Madre Badia, guidato da Don Antonio Cipolla, il titolo di quest’anno è stato Wunder e i misteri nordici, una storia ambientata nella penisola scandinava.

In questo viaggio chiamato Wunder, succedono una serie di catastrofi e due fratelli insieme ad un loro amico scoprono di essere chiamati a diventare cercatori, insieme svolgono alcune ricerche risolvono i rari enigmi che svelano il mistero delle sventure che si susseguono nel villaggio e capiscono l’importanza di mettersi a servizio della gente di Wunder. I 134 bambini e i 44 animatori accompagnati da Don Antonio, hanno vissuto due settimane di Grest, guidati dalla drammatizzazione che li facevano sentire protagonisti della storia, illuminati dalla Parola e dalle catechesi hanno scoperto la bellezza del servizio, del dono gratuito e la gioia di giocare insieme coscienti che una comunità è tale solo quando ognuno mette a servizio dell’altro il proprio carisma.

Nel corso delle due settimane sono state organizzate due uscite una in montagna dove animatori e bambini accompagnati da una guida esperta hanno trascorso una giornata a contatto con il creato ed un’altra al parco avventura di Ioppolo Giancaxio dove ognuno ha mostrato grande impegno e coraggio per affrontare il percorso proposto. Inoltre insieme a tutta la comunità si è svolta al bosco di Buona Notte una giornata di comunione, gioco e allegria conclusasi con la celebrazione della santa messa e una serata di condivisione con i genitori dei bambini piena di gioia e divertimento. Ognuno è tornato a casa portando nel cuore la consapevolezza che la vera gioia si raggiunge nel servizio vissuto con amore e assunto come stile di vita seguendo l’esempio di Gesù.