PALERMO – La Corte di Appello di Palermo ha accettato il ricorso presentato da alcuni cittadini, che avevano fatto ricorso sull’eleggibilità alla carica di Sindaco di Gioacchino Nicastro. 

L’attuale Primo Cittadino, a quanto pare non avrebbe potuto candidarsi perchè era amministratore delegato di un ente sanitario privato locale convenzionato con l’ASP nel cui territorio ricade il Comune da amministrare. 

La Corte di Appello  per l’effetto, ha annullato la delibera n. 38 del 25 giugno 2017, pubblicata il 10 luglio 2017, con cui il Consiglio Comunale di Casteltermini ha convalidato la sua elezione, e sostituendolo con Filippo Pellitteri.  

Nelle prossime ore, sapremo con certezza come si evolverà la situazione politica amministrativa a Casteltermini.