Eccellenza & Promozione – Come saranno i prossimi gironi 2019-20? Ecco le prime ipotesi

PHOTO PARLA SUA ECCELLENZA, PAGINA FACEBOOK UFFICIALE.

Da quali squadre saranno composti i gironi di Eccellenza e Promozione in vista della prossima stagione sportiva 2019-20? E’ quello che molti addetti ai lavori e simpatizzanti si domandano a circa due mesi e mezzo dal via ufficiale. Naturalmente è ancora prematuro parlarne, tuttavia è possibile mettere in piedi delle ipotesi avendo tra le mani una parziale panoramica.

Il girone A di Eccellenza, come al solito, vedrà al proprio interno la partecipazione di 16 società. Queste quelle al momento in elenco, che dovranno formalizzare a breve l’iscrizione: Alba Alcamo (TP), Cus Palermo (PA), Canicattì (AG), Castellammare calcio (TP), Cephaledium (PA), Dattilo Paceco (TP), Don Carlo Misilmeri (PA), Geraci Siculo (PA), Mazara (TP), Mussomeli (CL), Oratorio San Ciro e Giorgio Marineo (PA), Parmonval Mondello (PA), Pro Favara (AG) e Sancataldese (CL). Il totale è momentaneamente di 14 squadre. All’appello ne mancano altre due: Olimpica Akragas ed Enna calcio sono le società che potrebbe chiedere il ripescaggio per completare il “mosaico” in vista dell’inizio dei giochi.

Nel girone A di Promozione stessa composizione: ai nastri partenza dovranno esserci 16 società dilettantistiche. La mappa geografica, tra retrocesse e neo promosse, ne presenta attualmente 17. Nel dettaglio: Albatros Lercara (PA), Balestrate (PA), Casteltermini (AG), Folgore Castelvetrano (TP), Città di San Vito Lo Capo (TP), Don Bosco Partinico (PA), Empedoclina (AG), Gattopardo Palma (AG), Kamarat (AG), Monreale (PA), Olimpica Akragas (AG), Partinicaudace (PA), Salemi (TP), Sport Club Marsala 1912 (TP), Unitas Sciacca (AG), Vallelunga (CL) e Villabate (PA). La situazione in questo girone appare leggermente più delineata.

La Lega Nazionale Dilettanti Sicilia, inoltre, comunica che entro il prossimo 20 giugno 2019, le società dovranno presentare al Comitato Regionale le richieste per le seguenti domande: Fusioni, Scissioni, Cambi di denominazione sociale, Cambi di sede sociale, Cambi status per la stagione sportiva 2019-20. Tutto ciò, considerato che dovranno pervenire alla segreteria della LND inderogabilmente entro martedì 25 giugno 2019, al fine di consentire il successivo inoltre alla Segreteria Federale, il quale dovrà avvenire entro e non oltre venerdì 5 luglio 2019. La macchina organizzativa, dunque, si è rimessa ufficialmente in moto per pianificare la stagione calcistica che verrà.