Un accordo di partenariato per condivide il progetto di potenziamento del Distretto Rurale di Qualità Sicani e la valorizzazione dell’identità del territorio è stato firmato tra il Gal Sicani e Area interna Sicani, una delle cinque aree interne della Sicilia. L’intesa strategica è stata formalizzata presso gli uffici dell’Unione dei Comuni “Platani Quisquina Magazzolo” lo scorso venerdì 17 maggio con le firme del presidente del Gal Sicani Salvatore Sanzeri e del sindaco di Bivona Milko Cinà, nella sua qualità di soggetto capofila dell’Accordo di Programma Quadro dell’AI Sicani nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI).

L’intervento del Gal Sicani si affiancherà a quello dell’AI Sicani nel tentativo di rendere complementari e integrati gli approcci e le politiche di sviluppo, specie per quanto concerne la promozione di progetti di valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, che puntano anche su filiere produttive locali. In particolare la strategia SNAI evidenzia la necessità di dotare i comuni agrigentini delle aree interne di un’offerta di servizi capace di creare le condizioni affinché questi possano proporsi alla nuova domanda turistica attraverso un’offerta unica e fortemente identitaria, quella identificata con il marchio collettivo D.R.Q. Sicani, che svolge la funzione di garantire l’origine, la natura, la qualità dei beni e servizi offerti dal Distretto Rurale di Qualità ai fruitori del distretto e alle popolazioni locali.

“Siamo convinti – ha dichiarato il presidente del Gal Sicani Salvatore Sanzeri – che questo nuovo percorso di collaborazione e la conseguente integrazione tra la nostra politica di sviluppo rurale, con le sue risorse finanziarie e umane, la capacità di animazione territoriale e l’esperienza acquisita in questi anni di programmazione comunitaria, e quella fortemente innovativa apportata dalla Snai potrà contribuire in modo positivo ad una maggiore crescita delle aree interne”.

La convenzione sottoscritta permetterà all’AI Sicani di beneficiare di tutte le attività di valorizzazione e promozione del DRQ Sicani previste nel Piano di Azione Locale Sicani e nello specifico delle azioni che, attraverso la messa a sistema di percorsi funzionali da parte di partenariati pubblico-privati comunali, porteranno all’istituzione delle Unità Comunali Funzionali del Distretto Rurale di Qualità dei Sicanie di quelle che prevederanno interventi volti a rafforzare la capacità delle imprese di cooperare per abbassare i costi di produzione e innalzare i margini reddituali e migliorare la competitività.