MONTI SICANI – Quella che stiamo vivendo è una fase meteorologica abbastanza stabile e con un clima sempre più caldo soprattutto nelle ore più centrali del giorno. Sono gli effetti dell’alta pressione che si è impossessata per intero della nostra Penisola. C’è grande curiosità nel conoscere le condizioni meteo in vista delle festività di Pasqua e Pasquetta, soprattutto per chi si sta organizzando per una gita fuoriporta. Le prospettive future in vista del prossime weekend, sabato 20 e domenica 21 aprile 2019, potrebbero sembrare confortanti e positive. Segno di una stabilità atmosferica carica di tempo ben soleggiato. Sarà proprio così secondo gli esperti meteo: il caldo anticiclone ci farà vivere una vera e propria “botta estiva” nel pieno clima pasquale. 

Tuttavia, in vista della Pasquetta (22 aprile) avremo delle piccole complicazioni ed il sole farà fatica ad imporsi su alcune zone della nostra Penisola. A provocare qualche insidia nel corso del fine settimana potrebbe essere una depressione in movimento dalla Spagna verso il Nord Africa. Sabato 20 aprile potremo godere di una giornata relativamente tranquilla. Meno soleggiato il giorno di Pasqua, domenica 21 aprile, nel quale si attiveranno intensi venti di Scirocco che cominceranno ad interessare parte del Sud, soprattutto la Sicilia. Le nubi si faranno sempre più insistenti fino a rendere il cielo abbastanza coperto: ad oggi, comunque, sono escluse precipitazioni. Stazionarie le temperature (minime sui 6-9 gradi, massime sui 19-20 gradi). 

Come dicevamo prima, il giorno della Pasquetta potrebbe riservarci qualche insidia dal punto di vista meteo. Tanti si stanno organizzando per la classica gita fuoriporta, una giornata da passare in montagna e nel verde incontaminato. Il tempo sarà in graduale peggioramento per lunedì 22 aprile, a causa di un pericoloso ciclone proveniente dal Nord Africa che potrebbe rovinarci la festa. Ci aspetta un aumento vistoso della nuvolosità, con le prime deboli piogge previste nella mattinata. Gli esperti meteo confermano che, con il passare delle ore, il peggioramento si farà via via più intenso. E’ previsto un parziale calo dei valori termici. Tra martedì 23 e mercoledì 24 aprile, riecco la Primavera: avremo sole splendente, bel tempo in tutto l’arco dei “Sicani” e punte fino a 25 gradi.