PHOTO PARLA SUA ECCELLENZA, PAGINA FACEBOOK UFFICIALE.

Si sono conclusi da circa due settimane i campionati dilettantistici siciliani di Eccellenza e Promozione. Abbiamo avuto modo di conoscere le classifiche finali con i relativi verdetti, tuttavia rivolgiamo particolare attenzione alla classifica dei migliori goleador della stagione sportiva 2018-19 oramai alle spalle. Cannavò del Licata e Albeggiano del Don Carlo Misilmeri sono gli attaccanti ad aver gonfiato la rete con maggior frequenza nelle 30 partite di campionato.

Nel torneo di Eccellenza girone A è spaventosa la media realizzativa del fantasista Antonio Cannavò (nella foto copertina): 31 goal stagionali, in media una rete a partita, capace di trainare i gialloblù licatesi in Serie D con tre giornate di anticipo. A lui la “palma” di capocannoniere. Sul secondo gradino del podio ecco il compagno di reparto Davide Testa, 17 goal, come Seckan Sarjo del Dattilo Noir. Al Città di Sant’Agata non basta il terzo posto e i 16 centri di Giorgio Cicirello per conquistare i matematici play-off. Sedici marcature anche per l’esperto bomber Fabio Messina del Mussomeli: reti spesso decisive che hanno consentito ai rossoblù di rimanere in Eccellenza senza passare dai play-out. Con 15 goal ecco Federico Matera del Dattilo Noir, mentre con 12 sigilli ben cinque calciatori: Salvatore Maltese del Castellammare, Benedetto Iraci del Canicattì, Angelo Caronia e Agostino De Luca del Canicattì, Santino Biondo del Città di Sant’Agata. Undici reti stagionali, infine, per Giorgio Stassi della Parmonval, Roberto Convitto del Licata e Gerlando Contino del Pro Favara. Una classifica marcatori contraddistinta da più “stelle”, le quali hanno reso magnifico ed esaltante questo campionato.

CLASSIFICA MARCATORI ECCELLENZA “A”:
31 goal – Cannavò (Licata);
17 goal – Testa (Licata), Seckan (Dattilo Noir);
16 goal – Cicirello (Città di Sant’Agata), F. Messina (Mussomeli);
15 goal – Matera (Dattilo Noir);
12 goal – Iraci (Canicattì), Maltese (Castellammare), Caronia (Canicattì), De Luca (Canicattì), Biondo (Città di Sant’Agata);
11 goal – Stassi (Parmonval), Convitto (Licata), Contino (Pro Favara);
10 goal – Concialdi (Mazara), Pirrotta (Cus Palermo), Alù (Pro Favara), D. Messina (Parmonval). 

Nel campionato di Promozione girone A una media impressionante anche per l’attaccante palermitano Totò Albeggiano. Il centravanti del Don Carlo Misilmeri, reduce dal kappaò nello spareggio promozione contro l’Oratorio Marineo, chiude la classifica marcatori con 25 goal stagionali. Ben quattro giocatori al secondo posto con 19 reti a testa: Armato (Folgore Castelvetrano), Grimaudo (Don Carlo Misilmeri), Graziano (Monreale) e Santangelo (Olimpica Akragas). Con 17 marcatori il match winner Santino Scarpinato dell’Oratorio Marineo, reduce dalla promozione diretta in Eccellenza. Stagione realizzativa soddisfacente per Carovana (Folgore Castelvetrano) e Cozma (Libertas Racalmuto), entrambi con 14 centri. Un gradino sotto, con 13 goal, troviamo il fantasista Ribaudo in forza alla rivelazione Oratorio Marineo, Corso del Don Bosco Partinico e Rustico del Salemi. Le reti di D’Ambra (12 in totale) hanno permesso al Villabate di strappare la salvezza con le unghie e con i denti. Ed infine, con 10 reti a testa, D’Aguanno della Folgore Castelvetrano e Pisciotta del Salemi. 

CLASSIFICA MARCATORI PROMOZIONE “A”:
25 goal – Albeggiano (Don Carlo Misilmeri);
19 goal – Armato (Folgore Selinunte), Grimaudo (Don Carlo Misilmeri), Graziano (Monreale), Santangelo (Olimpica Akragas);
17 goal – Scarpinato (Oratorio Marineo);
14 goal – Carovana (Folgore Selinunte), Cozma (Libertas Racalmuto);
13 goal – Corso (Don Bosco Partinico), Ribaudo (Oratorio Marineo), Rustico (Salemi);
12 goal – D’Ambra (Villabate);
10 goal – D’Aguanno (Folgore Castelvetrano), Pisciotta (Salemi).