Calcio a 5, Serie C2 “A” – Arriva la “sudatissima” salvezza diretta: il San Giovanni Gemini Futsal può festeggiare

SAN GIOVANNI GEMINI – Supera in rimonta (5-3) i vicini dell’Ad Maiora Prizzi, così il San Giovanni Gemini Futsal, per il sesto anno consecutivo, riesce a salvare direttamente la C2. Verdetto ufficializzato sul campo ieri pomeriggio, sabato 13 aprile 2019, grazie all’affermazione sui palermitani, che ha permesso ai biancorossi capitanati (e guidati) da Vincenzo Lo Bianco, di portarsi a +14 dal retrocesso Città di Canicattì, evitando di disputare i temibili play-out per mantenere la categoria.

Stagione abbastanza faticosa, problematica e alquanto complicata, rispetto alle precedenti annate, per la piccola realtà di calcio a cinque sangiovannese capeggiata dai dirigenti Alongi, Panepinto, Gugliuzza e Lo Bianco. Un campionato contraddistinto dai tanti risultati altalenanti, tra alti e bassi, spesso con un organico incompleto e ridotto all’osso a causa delle numerose assenze. Il gruppo, dal canto suo, non si è comunque scomposto: nell’ultima gara casalinga della stagione è riuscito a metterci carattere e determinazione pur di raggiungere l’obiettivo societario, puntando tutto sullo “zoccolo duro” che da anni forma l’indissolubile ossatura.

Non una semplice passeggiata contro i gialloneri dell’Ad Maiora Prizzi del presidente Cannatella, società già salva ed in clima quasi vacanziero. Gli ospiti, tuttavia, nelle prime battute di gioco si sono portati sullo 0-3 nel giro di 15’ grazie a tre contropiedi fulminanti: in rete Reale, Fucarino e Rao. Da lì in poi, ecco la reazione dei biancorossi che ha consentito loro di firmare il sorpasso alla luce dei goal, tra il primo ed il secondo tempo, di Andrea Bongiovanni, Vincenzo Lo Bianco (doppietta), Vincenzo Romano e Christian Montalto per il definitivo 5-3. Per i giocatori e i dirigenti un bel sospiro di sollievo all’interno degli spogliatoi al termine della sfida giocata al Palasport “Giovanni Scrudato”. Il San Giovanni Gemini Futsal anche l’anno prossimo disputerà il campionato interprovinciale di Serie C2.