CAMMARATA – Nella mattinata di domenica 31 marzo 2019, presso l’impianto “Piano Filici” di Cammarata, si è svolta l’attesissima semifinale play-off (andata) tra i Giovanissimi delle Aquile Cammarata (nella foto in alto) e i pari età dell’Athena. Questo primo atto non ha visto alcun vincitore: i rossoblù della Montagna guidati da Giuseppe Virga, infatti, sono riusciti nell’impresa di bloccare sull’1-1 la corazzata agrigentina, che in questa stagione ha inanellato una serie impressionante di vittorie, chiudendo al primo posto in campionato davanti proprio ai cammaratesi.

La sfida play-off è stata particolarmente emozionante e spettacolare, giocata a ritmi elevati dalle due formazioni. L’Athena, società che ha “triturato” qualsiasi avversario nel corso di questa stagione, ha trovato di fronte a sé una squadra, le Aquile Cammarata, ben organizzata e ordinata in ogni reparto. Il goal che ha consentito ai padroni di casa di “strappare” il pareggio è stato realizzato da Filippo Mangiapane a metà ripresa con un poderoso colpo di testa sugli sviluppi di una punizione battuta dal capitano Luigi Longo.

Le due società agrigentine torneranno ad affrontarsi sabato prossimo, 6 aprile 2019, per il match di ritorno valido per la semifinale play-off provinciale. Campi naturalmente invertiti: per i rossoblù sarà infatti trasferta ad Agrigento. Alle Aquile Cammarata servirà una vittoria per accedere alla finalissima, oppure un pareggio con due o più goal: impresa ardua ma relativamente non impossibile. A questo punto della stagione crederci è d’obbligo.