RAVANUSA – Stupenda e memorabile giornata di sport per alcuni atleti montani domenica scorsa 24 marzo 2019. I comuni di Cammarata e San Giovanni Gemini sono stati protagonisti a Ravanusa, luogo dove si sono svolte le Gare Regionali di Nuoto Libertas. Il gruppo cammaratese guidato dal tecnico Vincenzo Lombino e da Antonella Amormino ha fatto registrare dei nuovi miglioramenti nel corso dell’uscita in terra ravanusana, in provincia di Agrigento, confermando i miglioramenti e la crescita esponenziale dei ragazzi in funzione dei tempi ottenuti durante le gare. Sono numerose le medaglie conquistate e portate meritatamente a casa.

Per Sara Mirabile medaglia d’oro (categoria B) nei 100 misti e 50 rana. Oro anche per Gabriele Scrudato nei 100 misti, 50 stile libero (categoria assoluti), 100 stile libero e nella staffetta 4×50 mista assoluti. Protagonista anche Angelo Todaro, capace di conquistare la medaglia d’oro nei 50 dorso (categoria assoluti) e nella staffetta 4×50 mista. Massimi risultati anche per Joseph Mangiapane (50 rana e 4×50 staffetta mista), Giovanna Reina (50 e 100 rana, categoria assoluti), Alessandro Lo Sardo (100 rana, categoria assoluti), Francesca Nucera (50 stile libero, categoria Esordienti B) ed infine per il piccolo Giuseppe Correnti (25 dorso, categoria baby, anno 2012).

Alquanto ricca la lista degli atleti montani che hanno portato a casa la medaglia d’argento nel corso delle Gare Regionali di Nuoto Libertas di Ravanusa. Si parte con Andrea Scibetta nei 100 misti, 50 stile libero e 100 stile libero, mentre è oro nella staffetta 4×50 mista e bronzo nei 50 rana. Soddisfazioni anche per la piccola ma talentuosa Vanessa Mamo, classe 2011, categoria Esordienti C, argento nei 50 rana e ad un secondo dal podio nei 25 dorso.

Medaglia di bronzo per Marta Mangiapane (nei 100 misti, categoria assoluti), Giorgia Lo Scrudato (bronzo nei 50 rana e argento nei 100 rana, categoria ragazzi), Andrea Tuzzolino (bronzo nei 50 stile libero, categoria Esordienti A), Daniele Reina (bronzo nei 50 rana, categoria Esordienti A) e Giada Azzarello (bronzo nei 50 rana, categoria Esordienti A). Medaglia di bronzo, infine, nella staffetta Esordienti B per i seguenti atleti: Mattia Panepinto, Nazareno Saglibeni, Flavio Scrudato e Salvatore Biancorosso.

Podio sfiorato d’un soffio e miglioramenti a vista d’occhio per Davide La Mendola, Salvatore Biancorosso, Flavio Scrudato, Mattia Panepinto, Mattia Tambuzzo, Domenico Talludo, Nazzareno Saglibeni, Giulio Cacciato, Achille Scibetta, Ludovico Billero e Salvatore Nucera. Quella in terra ravanusana, dunque, è stata un’uscita davvero utile che ha evidenziato la crescita e maturazione dei numerosissimi ragazzi e delle altrettante ragazze che dedicano parte del loro tempo nella loro passione per il nuoto. I tecnici Lombino e Amormino non potranno che essere certamente soddisfatti dei risultati ottenuti dal gruppo montano.