PHOTO ASD VALLEDOLMO, PAGINA FACEBOOK UFFICIALE.

Nello scorso weekend, sabato 9 e domenica 10 febbraio 2019, è andata in scena la diciassettesima giornata per ciò che riguarda il campionato interprovinciale di Prima Categoria siciliano. Andiamo a riassumere il turno domenicale nei gironi B e G, analizzando risultati e classifiche.

IN PRIMA CATEGORIA GIRONE B – Nell’anticipo del sabato stop per la capolista Supergiovane Castelbuono, bloccata sullo 0-0 a Brolo contro la Futura. Così, da questa domenica, i madoniti non sono più da soli al comando della classifica. Perché a fargli compagnia troviamo l’ambiziosa Castelluccese, che ne ha approfittato andando a vincere 4-2 sul terreno di gioco del fanalino di coda Real Suttano. Fa notizia la caduta casalinga della Stefanese, terza forza del campionato, clamorosamente battuta dalla Real Trabia (3-2) davanti al proprio pubblico. Seconda affermazione consecutiva nel giro di otto giorni per il Roccapalumba: i biancoazzurri superano di misura (1-0) i messinesi del San Fratello tra le mura dello stadio “Pizzuta” con una rete di Castagna a inizio ripresa. Si rivela invece da incubo la trasferta a Valledolmo (nella foto copertina) per il Castronovo del duo Piazza-Ferrante. La compagine biancoazzurra viene clamorosamente piegata 4-0 sotto i colpi dei biancorossi palermitani, in rete con Vilardo, Morosanu e Musso (doppietta).

IN PRIMA CATEGORIA GIRONE G – La capolista Armerina conquista un buon pareggio sul difficilissimo terreno di gioco dell’Empedoclina (1-1, Lo Presti risponde a Mazzarino) e blinda la vetta per un’altra domenica. Anche se all’agguato troviamo la rigenerata Masterpro San Cataldo che alle ore 10:30, allo stadio “Valentino Mazzola”, ha piegato 2-1 il Città di Nicosia. Adesso il divario tra primo e secondo posto si è ridotto solamente ad un solo punto. Il match dal sapore play-off tra Angelo Cuffaro e Leonfortese se lo aggiudicano gli ennesi con un pesante poker: il match di Raffadali termina 2-4 per i biancoverdi. Il Ravanusa firma la sua seconda vittoria di fila battendo di misura, 1-0 tra le proprie mura, la Cusn Caltanissetta con la rete decisiva di Di Salvo. In chiave salvezza, invece, è da segnalare il ritorno al successo della blasonata Nissa che si schioda dall’ultima posizione della classifica grazie al 2-1 casalingo imposto all’Atletico Aragona. L’ultimo posto è adesso ricoperto dagli ennesi del Branciforti che, nell’anticipo del sabato, sono andati kappaò 3-1 sotto i colpi dell’ambizioso Villarosa.

PRIMA CATEGORIA “B” – 17° GIORNATA – 9/10 FEBBRAIO 2019:
Stefanese – Real Trabia 2-3 GIOCATA SABATO
Futura Brolo – Supergiovane Castelbuono 0-0 GIOCATA SABATO
Real Campofelice – Città di Castellana 2-1
Real Suttano – Castelluccese 2-4
Roccapalumba – San Fratello 1-0
Valledolmo – Castronovo 4-0
RIPOSA: Città di Mistretta

CLASSIFICA:
Castelluccese 32 PUNTI
Supergiovane Castelbuono 32
Stefanese 28
Città di Mistretta 27
Castronovo 24
Roccapalumba 24
Real Campofelice 22
Futura Brolo 21
San Fratello 19
Valledolmo 19
Real Trabia 15
Città di Castellana 14
Real Suttano 7

PRIMA CATEGORIA “G” – 17° GIORNATA – 9/10 FEBBRAIO 2019:
Agira – Gemini 2-1 GIOCATA SABATO
Branciforti – Villarosa 1-3 GIOCATA SABATO
Masterpro San Cataldo – Città di Nicosia 2-1 ORE 10:30
Angelo Cuffaro Raffadali – Leonfortese 2-4
Empedoclina – Armerina 1-1
Nissa – Atletico Aragona 2-1
Ravanusa – Cusn Caltanissetta 1-0

CLASSIFICA:
Armerina 40 PUNTI
Masterpro San Cataldo 39
Empedoclina 38
Leonfortese 31
Angelo Cuffaro Raffadali 28
Ravanusa 24
Villarosa 24
Atletico Aragona 23
Agira 16
Gemini 15
Città di Nicosia 14
Nissa 14
Cusn Caltanissetta 13
Branciforti 12