AGRIGENTO – Un sangiovannese, il geom. Baldassare Reina, e’ stato assolto dalla grave accusa di bancarotta fraudolenta.

Il professionista era accusato di essere stato amministratore di fatto di una societa’ poi dichiarata fallita.

In tale veste, secondo la tesi accusatoria,  avrebbe sottratto alla garanzia dei creditori del fallimento 28 beni strumentali e somme di danaro.

La difesa, composta dagli avvocati Antonino Brucato e Rossella Martorana, ha dimostrato che il professionista non era l’amministratore di fatto e che lo stesso non aveva sottratto alcun bene ne’ somme di denaro.

Il tribunale di Agrigento ha assolto l’imputato perche’ il fatto non costituisce reato.