PALERMO – Il gruppo 5stelle all’Ars favorevole all’accorpamento dei piccoli Comuni. I deputati Mangiacavallo e Di Caro: “Ne deriverebbero solo vantaggi sotto tutti i punti di vista”.

“Per noi la fusione dei Comuni di Cammarata e San Giovanni Gemini va fatta, siamo per il sì al referendum”.

Lo dicono i deputati del gruppo parlamentare del M5S all’Ars in vista della consultazione popolare che potrebbe decretare l’accorpamento dei due Comuni limitrofi dell’Agrigentino.

“Non c’è nessuna ragione – affermano i deputati Matteo Mangiacavallo e Giovanni Di Caro – perché i due Comuni continuino a rimanere separati, visto che costituiscono un unico territorio. Dall’unione deriverebbero solo vantaggi, da quello amministrativo all’ottimizzazione dei costi e dei servizi. Inoltre aumenterebbero le potenzialità di ottenere finanziamenti legati al numero dei residenti. Speriamo che fusioni del genere diventino una buona pratica per i piccoli comuni”.