CASTELTERMINI – Un uomo di 34 anni è stato arrestato con con l’accusa di “Ricettazione” dopo aver acquistato una nuova auto, di provenienza furtiva, dello stesso modello della sua precedente, con l’intento poi di scambiare le targhe per evitare di essere scoperto.
L’uomo però è incappato ad un controllo dei Carabinieri della Stazione di Casteltermini, in una strada secondaria del centro cittadino.
I militari in servizio di pattuglia, dopo aver notato l’uomo che con fare sospetto stava smontando alcuni pezzi dall’auto, hanno proceduto immediatamente alle necessarie verifiche, accertando alcune irregolarità sui documenti di circolazione.
In breve tempo, i militari sono riusciti a risalire al vero proprietario dell’auto, il quale ne aveva denunciato il furto alcuni giorni prima a Palermo. A quel punto, sono subito scattate le manette ai polsi del 34 enne con l’accusa di “Ricettazione” e l’Autorità Giudiziaria ha disposto che l’uomo venga ristretto agli arresti domiciliari. L’auto in questione è stata sequestrata, in attesa della successiva restituzione al proprietario.