A tutela degli interessi economici dei cittadini del territorio dell’Area Magazzolo Platani, il Presidente, Giovanni Panepinto e il consiglio di amministrazione dell’Agenzia di Sviluppo dell’Area Magazzolo Platani di cui fanno parte i comuni di: Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Cammarata, Casteltermini, Cianciana, Lucca Sicula, Palazzo Adriano, Prizzi, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro, Santo Stefano Quisquina,  Villafranca Sicula.

Ha lanciato un appello invitando gli ordini professionali, gli amministratori locali, i Sindaci, le imprese di trasporto su gomma di persone e merci, la Chiesa, e tutti i Cittadini i parlamentari regionali e nazionali, il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci,  l’Assessore Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, Marco Falcone, e il Presidente dell’ARS, Gianfranco Micciché, ad un incontro il prossimo 25 gennaio 2019 alle ore 17 nell’aula consiliare del Comune di Lercara Friddi, per stilare un appello all’Anas e al Governo Nazionale e Regionale per restituire alla normalità il transito sulla Palermo Agrigento e ripristinare i diritti dei cittadini dei comuni interessati.

Il Presidente Giovanni Panepinto, ha dichiarato: è indispensabile un immediato ripristino dei tratti della strada statale 121 “Palermo Agrigento” per far rimuovere senza ulteriori ritardi i sei semafori che mortificano e umiliano i cittadini di tre provincie. Restituiteci la nostra strada così com’era, che ci permetterà di raggiungere Palermo, senza dover affrontare difficoltà e pericoli.

All’appello della Smap ha anche aderito il Sindaco di Lercara Friddi, Luciano Marino. Basterebbe poco – dichiara Marino – per velocizzare la percorrenza di questa arteria fondamentale sopratutto per lo sviluppo del territorio e non solo.