PHOTO TRATTA DA ASD CASTELTERMINI, PAGINA FACEBOOK UFFICIALE.

CASTELTERMINI – Il derby agrigentino contro la Libertas Racalmuto va alla rivelazione Casteltermini di Angelo Vecchio. Nell’ultimo turno del girone d’andata del torneo di Promozione, la squadra granata si conferma nei piani altissimi della graduatoria battendo con un sonoro 3-0 la compagine racalmutese allo stadio “Ferdinando Lombardo”. I casteltermini blindano il quarto posto seppur a pari merito con il Monreale e chiudono da vera “sorpresa” il proprio 2018 in piena zona play-off.

La prima frazione di gioco è senza dubbio caratterizzata dall’erroraccio dagli undici metri del centrocampista Argento che col “cucchiaio”, nel tentativo di imitare Mauro Icardi dell’Inter, viene ipnotizzato dall’attento Milisenda. Le reti granata arrivano tutte nel corso della ripresa. Pronti, via ed il neo entrato Sylla, dopo 12’, sblocca il risultato su suggerimento del giovane Saccà. Sulle ali dell’entusiasmo il Casteltermini raddoppia 5’ più tardi con la rete di Ferraro. Nel finale di partita e a vittoria già acquisita, il solito Stefano Piazza trova libertà sulla trequarti e non perdona, realizzando così il goal del definitivo 3-0 che “stronca” la Libertas Racalmuto.

IL TABELLINO DELLA PARTITA:
CASTELTERMINI 3
LIBERTAS RACALMUTO 0
RETI: 57’ Sylla, 62’ Ferraro, 51’ Piazza.
CASTELTERMINI: Priolo Vaccaro, Saieva (46’ Sylla), Argento, Moscato, Ferraro, Noto (86’ De Marco), Cusumano, Spinello, Saccà, Piazza (96’ Valenza). All.: Vecchio.
LIBERTAS RACALMUTO: Milisenda (84’ Licata), Restivo (46’ Jallow), Anelli (81’ Jobe), Maneh (74’ Scrimali), Cino, Campione, Mendolia, Ruggieri (10’ Castronovo), La Mendola, Inglima, Cozma. All.: De Caro.
ARBITRO: Chillura della sezione di Agrigento.
NOTE: Espulso Cino della Libertas Racalmuto.