NICOSIA – Torna a San Giovanni Gemini con un punto che fa morale ma con il rammarico per non aver conquistato l’intera posta in palio. Dopo quattro sconfitte consecutive il giovane Gemini ritorna comunque a far punti: reti bianche a Nicosia, in provincia di Enna, nella 10° giornata del campionato di Prima Categoria girone G. Un pareggio che mette fine, almeno per il momento, al ciclo di risultati pessimi della formazione biancorossa, impelagata nella lotta salvezza e attualmente con soli 9 punti all’attivo.

Come detto in apertura, il rammarico in casa Gemini è grande. Numerose le occasioni fallite nel primo tempo per portarsi in vantaggio. Mancano l’appuntamento con il goal, in sequenza, dapprima Petruzzella, poi G. Scrudato e infine Giracello. Pericoloso anche il Nicosia con le iniziative poco fortunate di Destro e Gagliano, mentre al 38’ della prima frazione la punizione di G. Cantagallo si è infranta sulla traversa della porta difesa da Madonia.

Nella ripresa il match viene messo sulla fisicità: tante le interruzioni, così il gioco risulta per larga parte spezzettato in continuazione. Nicosia e Gemini difendono il pareggio senza esporsi troppo, quindi si arriva al 94’ senza chance da goal degne di cronaca. L’incontro in terra ennese si conclude a reti bianche e lascia l’amaro in bocca a entrambe. Domenica prossima per i biancorossi sarà sfida casalinga da vincere a tutti i costi per rialzare lo sguardo in classifica: al “Nino Lo Bue” di San Giovanni Gemini è atteso il Ravanusa.

IL TABELLINO DELLA PARTITA:
CITTA’ DI NICOSIA 0
GEMINI 0
CITTA’ DI NICOSIA: Matarazzo, Campione, Plumari, Gagliano (89’ Di Stefano), Timpanaro, S. Cantagallo, Biondi (83’ Battaglia), G. Cantagallo, Destro, Cacciato, Conticello. All.: Casale.
GEMINI: Madonia, C. Scrudato (53’ G. Scrudato), Miceli, Schifano, Russo (53’ S. Russotto), Messineo, Petruzzella (66’ Di Piazza), V. Russotto, G. Scrudato, Vasile, Giracello (57’ V. Scrudato). All.: Sclafani.
ARBITRO: La Paglia della sezione di Enna.