MONTI SICANI – La prima settimana del mese di dicembre che si è aperta quest’oggi vedrà un’alternanza tra fasi di alta pressione e brevi ma incisivi momenti perturbati per il passaggio di vortici ciclonici. Tuttavia, spiegano gli esperti meteo, vivremo giornate decisamente più stabili rispetto alle precedenti anche da un punto di vista climatico. Il tempo sui “Sicani” è in deciso miglioramento già da oggi grazie alla rimonta dell’alta pressione che ci regalerà, almeno per 3-4 giorni, una prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Almeno fino a giovedì 6 dicembre le condizioni saranno accettabili e il bel tempo dovrebbe farci compagnia su buona parte dei settori dell’Isola.

Anche l’aspetto termico sarà promettente: le temperature, infatti, faranno registrare un leggero aumento, portandosi al di sopra delle medie storiche durante il giorno. Stazionarie le minime: 6-7 gradi. Timido rialzo per le massime: 14-15 gradi. Cielo come detto parzialmente sereno con possibilità di annuvolamenti solo momentanei. Non sono attese precipitazioni e i venti soffieranno deboli o al più moderati nel primo mattino. La situazione dovrebbe mutare a partire da venerì 7 dicembre. Un vasto vortice ciclonico ricolmo di aria fredda di origine Scandinava farà irruzione sul nostro Paese partendo dal Nord per concludere la sua corsa al Sud.

Di conseguenza, dunque, dovremo attenderci i primi peggioramenti in concomitanza con l’arrivo delle prime piogge, nonché una diminuzione sostanziale dei valori termici. Il peggioramento entrerà nella sua fase clou proprio nel corso delle festività dell’Immacolata. Sabato 8 dicembre, salvo novità, non sono in programma piogge consistenti. Le temperature, dopo aver superato le medie del periodo ad inizio settimana, sono destinate quindi a scendere in coesistenza con l’ingresso del fronte perturbato atteso nel prossimo weekend.