A piedi da Agrigento a Palermo,  per riscoprire l’antica Magna Via Francigena che dalla costa palermitana, passando per le Madonie, arriva ad Agrigento. 183 chilometri di percorso lungo una via utilizzata nel tempo da commercianti, pellegrini e crociati, e tornata alla luce dopo secoli.  Un tragitto originale tra due mari e due porti usato dai romani già nel II secolo a.C..
In occasione di “Palermo capitale della cultura 2018”, la Comunità radiotelevisiva italofona – un’associazione fondata nel 1985 a Roma con un accordo fra Rai, Radiotelevisione della Svizzera italiana, Radio Vaticana, Rtv San Marino e Radio Capodistria, organizza dal 31 maggio al 9 giugno, un percorso articolato in nove tappe di circa venti chilometri ciascuna, tra bellezze culturali, archeologiche, naturali e artistiche.

Parteciperanno colleghi di varie emittenti radiofoniche italofone, oltre alla Tgr Sicilia che darà visibilità al cammino e ai Comuni toccati dal percorso. I conduttori delle radio partecipanti registreranno ogni giorno, a fine tappa,  una trasmissione per la radio e una per il web. Ogni puntata prevede la presenza di ospiti che racconteranno il territorio e  le sue bellezze, le associazioni e le iniziative che su quei luoghi insistono.

Il programma sarà trasmesso da tutte le emittenti associate alla Comunità radiotelevisiva italofona. Durante il tragitto ogni radio farà i suoi collegamenti e reportage. Il programma radiofonico “In cammino lungo la Magna Via Francigena” verrà realizzato sul modello delle precedenti esperienze dei cammini di RadioRai e proporrà un itinerario culturale e spirituale attraverso il racconto quotidiano.

Il 31 maggio i giornalisti pellegrini saranno insieme a Lillo Firetto, sindaco di Agrigento, e da li realizzeranno la puntata, mentre il 9 giugno, dopo l’ultima tappa del cammino, saranno ricevuti da Leoluca Orlando, sindaco di Palermo.

I colleghi di RAE la radio Argentina di Buenos Aires trasmetteranno per intero la puntata di apertura e faranno collegamenti telefonici durante il cammino. Collegamenti durante il “viaggio” anche con le e trasmissioni Radio3 Suite e Hollywood Party di Radio3  e spazio quotidiano sulla Radio Vaticana. 

Domenica 10 giugno ci sarà poi un incontro all’Auditorium Rai di Palermo per raccontare l’esperienza del cammino e per discutere di cultura e di Mediterraneo. Saranno presenti Salvatore Cusimano, direttore della sede Rai Sicilia; Loredana Cornero, segretaria generale della Comunità radiotelevisiva italofona; Marino Sinibaldi, direttore di Radio3; Simona Martorelli, vicedirettrice delle Relazioni internazionali Rai; Sebastiano Tusa, assessore Beni Culturali della Regione Sicilia; Giovanni Ruffino, presidente del Centro di Studi filologici e linguistici siciliani; Fabio Cassese, coordinatore di “Italia, Culture.Mediterraneo” del Ministero degli Esteri; Davide Comunale, presidente dell’Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia.

Il progetto ha la media partnership di RAI e il patrocinio del MAECI “Italia, culture Mediterraneo” , del MIBACT per 2018 anno europeo del patrimonio culturale, del Comune di Palermo e della Regione Sicilia, del Centro di Studi filologici e linguistici siciliani  e della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio culturale  dell’Università di Palermo. 

Inoltre, un sito web, appositamente realizzato, racconterà il percorso e metterà in onda le puntate quotidiane, mentre una pagina facebook posterà aggiornamenti,  foto, messaggi e annotazioni sulle tappe.