La giunta di Sutera approva un Regolamento per conferire contributi agli abitanti del Borgo “Rabato”

SUTERA – Approvato dalla Giunta Comunale in data 13 novembre 2014 il Regolamento che disciplina i contributi agli abitanti del Borgo “Rabato” per interventi di decoro urbano per eliminare alcune brutture del borgo stesso e migliorare sempre di più l’aspetto. La finalità del Regolamento è quella di favorire, mediante l’erogazione di un contributo fissato nella misura di un massimo di 200 euro e applicato agli immobili ricadenti
all’interno del Borgo “Rabato”, il recupero degli immobili, favorendo la permanenza degli abitanti e di salvaguardando le caratteristiche del patrimonio e dell’identità urbana del borgo. Ogni singolo immobile potrà godere una sola volta della concessione del contributo in un biennio. Gli immobili che hanno goduto del contributo  nel precedente biennio daranno precedenza, nella assegnazione del nuovo contributo,  agli immobili che non hanno goduto di nessun contributo ai sensi del presente Regolamento.  Gli interventi edilizi ammessi al contributo variano dalla manutenzione ordinaria e straordinaria su parti esterne degli edifici destinati ad uso  abitativo e/o commerciale e/o attività terziarie, a ristrutturazioni, restauro e risanamento conservativo limitatamente ai prospetti, alle  facciate ed alle strutture esterne degli edifici destinati ad uso abitativo e/o  commerciale e/o attività terziarie. Le istanze per la concessione del contributo devono essere presentate al Comune, a  mezzo raccomandata del servizio postale, a brevi mano all’Ufficio Protocollo o a mezzo pec, entro il 30 ottobre di ogni anno. Scaduto questo termine ultimo, il Comune, annualmente, potrà procedere alla concessione dei contributi, facendo riferimento alla somma che annualmente si prevederà e si impegnerà nell’apposito capitolo del bilancio previsionale. L’assessore Nino Pardi ha così commentato il nuovo Regolamento: “E’ un regolamento senza precedenti nella storia di Sutera, vogliamo incentivare la gente che abita nel borgo o che abbia una casa nel borgo Rabato ad abbellire sempre di più l’aspetto e soprattutto ad eliminare alcune brutture come vasche in eternit, infissi di colore dorato e altro dando un contributo in denaro secondo la capienza del capitolo di bilancio. Proprio in sede di approvazione del bilancio preventivo abbiamo fatto mettere 2.000 euro appositamente sotto la voce contributi per il borgo rabato e adesso dopo l’approvazione in consiglio comunale le persone potranno fare domanda per richiedere il contributo per le migliorie all’estetica della propria abitazione. Altro passo in avanti per la valorizzazione del nostro meraviglioso quartiere del Rabato, location unica per il Presepe Vivente”.

Lucia Alongi

Avatar
Dopo la licenza classica presso l'istituto d'istruzione superiore "Virgilio" di Mussomeli, Lucia nel luglio del 2013 ha conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo la laurea in Scienze della Comunicazione per i media e le istituzioni , con curriculum "informazione e media" . Oggi risulta iscritta,sempre a Palermo, al corso di laurea specialistica in Scienze della comunicazione pubblica d'impresa e pubblicità.