Cammarata, all’Ipia Archimede due nuovi progetti Pon per gli alunni del triennio

CAMMARATA–  “Let’s experience life in England” e “Imparare lavorando-Per la promozione dell’innovazione e lo sviluppo 1, 2, 3”: sono i titoli dei due progetti avviati dall’Ipia Archimede di Cammarata e dedicati ai ragazzi del triennio.

L’autorizzazione è arrivata lo scorso 13 luglio ed è relativa alle azioni C1 (“Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave – comunicazione nelle lingue straniere”) e C5 (Tirocini/stage in Italia e nei paesi UE). Il tutto inserito nell’ambito del Programma Operativo Nazionale FSE “Competenze per lo Sviluppo” 2007/2013.

Destinatari dell’obiettivo C1 sono 15 alunni  delle attuali terze e quarte classi dei corsi ad indirizzo elettrico, elettronico, meccanico e chimico-biologico, frequentanti sia la sede centrale di Cammarata che la sede coordinata di Casteltermini. La selezione avverrà con metodi di evidenza pubblica sulla base di un test  preliminare di ingresso e,  a parità di punteggio, sulla base  del merito scolastico. Inoltre a parità di condizioni si darà precedenza agli alunni in condizioni economiche svantaggiate. La selezione sarà operata in modo tale da ricercare una presenza significativamente equivalente tra persone di ambo i sessi. L’esperienza dello stage della durata di tre settimane sarà svolta presso un college del Regno Unito per l’acquisizione delle competenze della lingua inglese di livello B1 del QCRE.

I destinatari dell’Obiettivo/Azione C5  sono tre gruppi di 15 alunni delle attuali terze, quarte e quinte classi dei corsi ad indirizzo elettrico, elettronico, meccanico e chimico-biologico, frequentanti sia la sede centrale di Cammarata che la sede coordinata di Casteltermini. La selezione avverrà con metodi di evidenza pubblica sulla base del merito scolastico valutato a conclusione dell’a.s. in corso. A parità di condizioni si darà precedenza agli alunni in condizioni economiche svantaggiate procedendo in ordine decrescente di età. Quest’ultima condizione onde favorire l’inserimento di ragazzi giunti a conclusione del proprio percorso formativo e quindi per facilitarne la transizione scuola-lavoro. La selezione sarà operata in modo tale da ricercare una presenza significativamente equivalente tra persone di ambo i sessi. L’esperienza degli stage della durata di quattro settimane sarà svolta presso aziende site nel territorio nazionale operanti nei seguenti settori: a) Produzione e utilizzo del biogas; b) Robotica e automazione industriale; c) Trasformazioni agroalimentari. L’obiettivo principale  dei progetti è quello di favorire la partecipazione degli studenti a percorsi educativi in alternanza scuola-lavoro allo scopo di completarne la formazione scolastica arricchendola con una esperienza lavorativa in un contesto innovativo.