Campofranco, in eccellenza con tante ambizioni!

CAMPOFRANCO – La matricola Atletico Campofranco, neopromossa in Eccellenza, ha le idee chiare: l’obiettivo è quello di disputare un campionato che va dalla salvezza in poi. Per la prima volta nella storia calcistica di Campofranco, la compagine nissena si appresta a disputare un torneo di eccellenza, dopo i vari tornei vinti dalla terza categoria fino alla Promozione nel giro di quattro anni. La dirigenza sta ben lavorando sul mercato estivo per trovare gli uomini adatti per l’obiettivo che i vari soci si sono prefissati. Scelto l’allenatore, il palermitano ex Aragona Corrado Mutolo, l’Atletico Campofanco si scopre molto ambizioso e voglioso di far bene nel massimo torneo dilettantistico regionale.

Capitolo calciomercato: non c’è un attimo di pace per il direttore sportivo Rosario Morreale che poche ore fa ha concluso un’ottima e importante trattativa: dal Città di Vittoria, infatti, approda a Campofranco l’esperto attaccante Mariano Cordaro, un giocatore che non ha bisogno di alcuna presentazione. Per Cordaro, oltre alla stagione passata col Vittoria (vincitore coppa Italia eccellenza), si contano due promozione in serie D con Alcamo e Nissa, mentre in fase di transizione, ha militato nell’Akragas calcio e nel Licata. Un giocatore di tutto rispetto che può fare la differenza in ogni momento topico della stagione. Il calciomercato dell’Atletico Campofranco non è terminato qui perché nei giorni scorsi, il diesse Morreale, ha concluso altri “pesanti” ingaggi. Fabio Messina, ad esempio, appetito da molte squadre, ha sposato il progetto dell’Atletico Campofranco e il prossimo anno vestirà la maglia giallorossa. Anche per Messina, nativo di Mussomeli, si contano delle variegate presenze tra serie D ed Eccellenza, tra cui le militanze con il Marsala 1912 e con l’Akragas calcio. Dalla Parmoval è stato prelevato l’esperto difensore centrale Ivan Tarantino, conteso fino all’ultimo dalla Sancataldese. In porta è stato scelto Carmelo Semprevivo, classe 89’, proveniente dall’Enna calcio, ma con un passato recente nell’Aragona e ancor prima nelle giovanili della Juventus. Preso anche il giovane Immesì dal Villabate, mentre ormai da tempo il fantasista ex Kamarat Cosimo Panepinto ha preferito la piazza nissena. La campagna acquisti non si ferma qui come dichiarato dal diesse Morreale che, in aiuto col neopresidente Mazzara, stanno diffondendo l’entusiasmo che serve per affrontare un campionato d’eccellenza nel migliore dei modi.

Giuseppe Varsalona