Il Castronovo vince il derby, l’Albatros Lercara sconfitta 3 a 1

A.D.S. CASTRONOVO: Piazza Luigi, Padrenostro, Bongiovanni,, Romano Cristian, Gentile( inz.sec. Tempo), Margagliotta, Farina, Piazza Giorgio, Cutrò,Lo Muzzo, ( 62′ Gattuso P.), Caruso, Romano Giuseppe ( 68′ Nicolosi)

All. Di Franza & Nicolosi


ALBATROS LERCARA: Arabia, Giordano, Franzino, Di Liberto, Polacco, Insinna, Marino ( 78′ Guarino) , Miceli ( 78′ Trovato), Castelli ( 89′ Trincali), Facella, Peri.

All. Pirrello Salvatore


RETI:

ALBATROS LERCARA: 2′ p.t. Castelli

A.S.D. CASTRONOVO : 2′ s.t. Cutrò ( rig.) 32′ s.t. Nicolosi, 48′ s.t. Cutrò.

ARBITRO: Sig. Gulotta Paolo sez. Palermo.


Angoli: 5-2 per il Castronovo

Ammoniti: ALBATROS LERCARA: Arabia, Peri, Di Liberto, Castelli, Trovato.

A.S.D. CASTRONOVO : Lo Muzzo , Margagliotta,

Espulsi : Di Franza ( dalla panchina, Castronovo)



Quando le partite vanno vissute con la tensione sia sulle gambe che nella testa, non si è di certo lucidi, questo è quello che è successo ieri nel corso del primo tempo ai ragazzi del Castronovo.

Certo, la giustificazione è plausibile, visto che si trattava di un derby con i ragazzi dell’Albatros Lercara, se poi a tutto questo si aggiunge il dover recuperare il risultato fin dal secondo minuto

in considerazione del fatto che i Lercaresi sono subito passati in vantaggio, tutto è più difficile.

Al fischio del Sig. Gulotta Paolo, al quale vanno i nostri più sentiti Auguri per il fatto e ieri era alla sua 500° gara da arbitro, gara che lo ha visto in assoluta scioltezza condurre senza intoppi ( o quasi), facendosi rispettare egregiamente e non dando mai adito ad incomprensioni, è subito il Lercara a portarsi in avanti cercando subito il goal, goal che non tarda di certo ad arrivare. Siamo al 2′ minuto quando , Peri, su calcio piazzato, lascia partire un cross per la testa di Castelli che insacca per il momentaneo 0-1. I ragazzi dei mister Di Franza & Nicolosi, sembravano storditi dal colpo subito, e non riuscivano a reagire. Ad onor del vero entrambi le squadre non esprimevano un calcio eccellente, sempre a controllarsi a centrocampo senza che nessuno mai si rendesse pericoloso. Al 24′ Romano Giuseppe del Castronovo, veniva atterrato da dietro dentro l’area di rigore, dagli spalti e dalla panchina tutti gridavano al rigore, ma l’arbitro a pochi metri, lasciava correre. Tutti a prendere un thè caldo e via con la ripresa. I mister Di Franza & Nicolosi mettono in campo una formazione più spregiudicata con l’innesto di Gentile, anche se Romano Cristian ( il sostituito) non aveva fatto di certo fatto male. Ma serviva uno che mettesse ordine in campo, che sapesse far correre le punte con lunghi lanci, sobbarcando però di un duro lavoro il centrocampista Piazza che si trovava da solo a tamponare le azioni offensive del Lercara. Dopo appena due minuti dalla ripresa, proprio Gentile lancia Caruso in velocità sul lato destro , lo stesso salta con estrema facilità l’avversario che lo stende in area. Questa volta il direttore di gara assegna il penalty, che Cutrò trasforma da far suo. Passano appena 3 minuti ed è ancora il Castronovo a rendersi pericoloso con Giuseppe Romano, la punta, che fino a poco tempo fa militava nell’Albatros e quindi con un dente davvero avvelenato, splendido il suo tiro che il portiere avversario para. In campo si vede una sola squadra, il ragazzi di casa, e gli avversari non riescono a trovare il bandolo della matassa.

Ancora Gentile del Castronovo al 50′ a rendersi pericoloso con un cross che attraversa tutta l’area di rigone senza che nessuno intervenga. Al 59′ Cutrò lascia partire un tiro ed il portiere Arabia compie un vero miracolo nel deviare la palla in calcio d’angolo. Siamo al 62′ quando i padroni di casa compiono un’altra sostituzione Lo Muzzo per Gattuso Pietro. Il centrocampista Lo Muzzo non ci stà e manda al diavolo tutta la panchina buttando a terra la maglia. Ma Gattuso è più fresco, più incisivo, più partecipe al gioco, e quando entra il bomber Nicolosi il goal del vantaggio arriva inesorabilmente. In effetti dopo appena 7 minuti il Castronovo si porta in vantaggio proprio con Nicolosi sul 2-1. Gli ospiti, non hanno la forza di reagire, solo qualche azione in contropiede ma senza mai impensierire il portiere avversario. A tempo ormai praticamente scaduto, su un’azione che sembra innocua, Arabia, il portiere del Lercara, nel tentativo di accompagnare la palla che sarebbe finita sul fondo, si fa soffiare la stessa da Cutrò, che a porta vuota mette in goal per il definitivo 3-1.


Foto di Annalisa Cannella