Gemini: ultima chiamata

SAN GIOVANNI GEMINI- Brutte notizie per il Gemini. Infatti nei match della ventunesima giornata che si sono recuperati, l’Isola delle Femmine ha vinto lo scontro casalingo contro il Raffadali, balzando così due punti sopra la squadra biancorossa. Adesso il Gemini si trova al quartultimo posto in graduatoria, alle spalle proprio della squadra palermitana. E questo piazzamento è un guaio per la comitiva sangiovannese. Da quest’anno infatti, il Comitato Regionale Sicilia, ha modificato le modalità per gli spareggi dei play off e dei play out. Non ci sarà più la gara in campo neutro e non ci saranno i due risultati (vittoria e pareggio) a favore di chi ha ottenuto il miglior piazzamento. Quindi, la squadra che avrà la migliore posizione in classifica, giocherà tra le mura amiche l’unica gara. Partita secca, con tempi supplementari e rigori in caso di pareggio.

Rimanendo in questa posizione il Gemini dovrà disputare lo spareggio per salvarsi fuori casa, ad Isola delle Femmine. Adesso rimangono le ultime gare e il Gemini deve lottare in ogni campo per risalire la china e cercare di posizionarsi in modo da ottenere il miglior piazzamento. Non dovesse vincere nemmeno domani, per i biancorossi la stagione si farebbe sempre più difficile e complicata. Il Gemini, allungando questa striscia negativa di sconfitte e pareggi, si è impelagato in una situazione di classifica abbastanza strana. Infatti, adesso, non solo dovrà conquistare i tre punti almeno nelle ultime tre partite casalinghe che lo aspettano, bensì attendere anche i risultati di un’altra squadra che lotta per i play out, vale a dire l’Isola delle Femmine. Quest’ultima sarà impegnata sabato nell’anticipo contro l’Atletico Campofranco. La corazzata sangiovannese invece riceverà al “Nino Lo Bue” una squadra d’alta classifica quale il Ribera per quella che è la ventiseiesima giornata del campionato di Promozione. Un match sicuramente impegnativo quello che attende la squadra del presidente Sansone che però non ha più alibi. Mister Restivo dovrà rinunciare sicuramente ai due difensori Cicala e Castiglione. Il primo è fermo per infortunio mentre il secondo per squalifica. Il recupero importante è quello di Polacco, Ruvio invece sarà visionato dall’allenatore stesso oggi nella rifinitura. Comunque sia il giocatore empedoclino dovrebbe quanto meno andare in panchina. Quella con il Ribera fu l’ultima partita di Nicola Serio sulla panchina sangiovannese. Infatti, dopo la brutta batosta subita proprio nella città delle arance, la dirigenza decise di esonerarlo. Il direttore di gara sarà il signor Nicola Lopreiato di Perugia assistito dai signori Oneglia e Zicchinolfi di Palermo.

Vincenzo Compilati

Exit mobile version
Magaze

GRATIS
VISUALIZZA