Scillufo infrange i sogni biancorossi

E terminata con uno spettacolare due a due l’attesissimo match tra Gemini e Campofranco. I gol due per tempo.

Gemini: Zabbia, Castiglione, Zaccone, La Corte V., Cicala, Canfarotta, Morreale, Petruzzella, Minardi( 67’ Russotto), Russo( 79’ Ancona), Restivo( 90’ Piruzza). Allenatore: Restivo

Atl. Campofranco: Bongiovanni, Calà, Nicastro, Minio, Mancino, Messina, Florio( 57’ Rubino), Scillufo, Nobile, Giusino, Sclafani. Allenatore: Colucci

Arbitro: Schillaci di Enna. Assistenti: Di Stefano e Nasca di Palermo

Reti: 46’ Russo(G), 47’ Minio(C), 50’ Morreale(G), 87’ Scillufo(C)

Note: espulsi Castiglione e Nobile al 46’ per comportamento non regolamentare


SAN GIOVANNI GEMINI. Gol ed emozioni non sono mancate al comunale “Nino Lo Bue” per la partitissima della ventiquattresima giornata tra Gemini e Campofranco. Tanti gli ex in campo come Restivo, Morreale e Giusino. Le due squadre hanno dato a vita ad un’incontro bellissimo e si sono affrontate a viso aperto. Il risultato però va a sfavore dei biancorossi che hanno creato sicuramente più occasioni e sono andati più volte vicini alla vittoria. Ma la dura legge del calcio vuole che chi attacca e non finalizza viene punito. E’ così è stato. Il Gemini inizia bene la gara e già al 7’ sfiora la rete con Russo che lascia partire una sassata dal limite. Palla alta. Rispondono gli ospiti al 17’ con Giusino che impegna severamente Zabbia. Al 21’ Petruzzella cambia gioco dalle parti di Morreale che entra in area e si vede chiudere lo specchio dall’ottimo Bongiovanni. Al 25’ Scillufo trasforma in rete a gioco fermo e viene ammonito per uno stop di mani. I minuti finali sono infuocati. Vengono epsulsi Nobile e Castiglione e su seguente punizione Russo firma l’uno a zero. I giallorossi però non ci stanno e trovano fortunosamente il pareggio un minuto dopo grazie ad una deviazione di Minio. Nel secondo tempo i biancorossi sembrano più determinati ed al 50’ trovano la rete del due a uno. Da una punizione in area, ribattuta dalla difesa nissena, si catapulta Zaccone che serve involontariamente Morreale. Il numero sette biancorosso a due passi dalla porta non può che trasformare. Dopo la rete il Gemini ha la possibilità di portare a tre le marcature. Al 65’ Russo sbaglia clamorosamente a tu per tu con Bongiovanni ed all’84 Morreale colpisce il legno. Ma nel miglior momento dei sangiovannesi ecco arrivare la beffa. Minuto 87’, Giusino batte un calcio di punizione basso, Scillufo raccoglie e trafigge l’incolpevole Zabbia. Peccato, forse il Gemini avrebbe meritato qualcosa di più, incredibile il calcio.

Vincenzo Compilati