IMG_6498Nella giornata in cui, il Kamarat di mister Maggio vince in casa contro il Bagheria confermandosi Grande, in Promozione, il Gemini incredibilmente affonda ad Alcamo. Ottima la prova del A. Campofranco, generosa ma in vana la prestazione del Cianciana

In Eccellenza il Kamarat soffre ma alla fine conquista la vittoria grazie al guizzo di Santangelo. Buona e caparbia la prestazione dei biancoazzurri, che privi dei difensori Bonito e Scrudato hanno giocato una gara attenta in fase difensiva e intraprendente in fase offensiva. Buone le prestazioni del giovane Fragrapane e dell’eterno Pellitteri H. Di fondamentale importanza la prova del mach winner Santangelo che con la sua rete a permesso al Kamarat di non perdere il treno delle grandi, per continuare ad alimentare un sogno che partita dopo partita diventa sempre più reale: la Promozione in serie D. Quindi, tutto da vedere l’incontro di domenica prossima tra Favara e Kamarat, la prima contro la seconda. Nelle altre gare proprio il Favara viene sconfitto dal Riviera Marmi per 2 a 1. Ottima la prestazione dell’Akragas, che sfruttando il fattore Essineto (con un manto erboso completamente nuovo) ha vinto per 2 a 0 contro la Sancataldese, mentre la gara di Enna, tra la squadra locale e il Sp Marsala è stata falsata dai locali i quali giocatori si sono rifiutati di scendere in campo.

Per quando riguarda la Promozione, al Cianciana di Filippazzo non basta la rete del solito Guida per uscire indenni dallo stadio della capolista Valderice. Infatti nonostante una gara vogliosa i biancoverdi cedono per 2 a 1. Risultato che permette ai locali di allungare in classifica nei confronti della diretta inseguitrice il Ribera che pareggia a Terrasini 2 a 2. Ottimo il debutto del neo allenatore Colucci sulla panchina del Campofranco. I giallorossi sono autori di una buona partita conquistando tre importantissimi punti contro il forte Favignana, utili per rilanciarsi in classifica, dopo un inizio di anno difficile. 2 a 0 il risultato finale. Un capitolo a parte lo merita il Gemini di Restivo a cui la serenità proprio non piace. I biancorossi reduci da tre risultati utili consegutivi, incredibilmente vengono letteralmente travolti dall’uragano Alcamo, che alla faccia dei problemi societari è sceso in campo per vincere. Così un Gemini impalpabile , prende quattro schiaffi, perdendo l’occasione di distaccarsi dalle zone calde della classifica. Zone che giocando in questo modo non lascerà così facilmente. Ci sarà da sudare e da stare poco sereni sé si vuole raggiungere la salvezza diretta.