Gemini: sfatato il tabù

Il Gemini, nell’ottava giornata, segna il primo gol sull’erba del “Nino Lo Bue” conquistando anche la prima vittoria casalinga.

Marcatori: ‘9 Russo(G) su rigore.

Gemini: Zabbia, Petruzzella, Zaccone, Serio( ’34 La Corte A.), Peri, Canfarotta, Daino(’59 Russotto), La Corte V., Marino(’68 Piruzza), Russo, Castiglione. All. Nicola Serio.

Terrasini: Biondo, Sparacio, Giammona( ’45 Lu Vito), Campisi(’87 Scalia), Busalacchi, Di Trapani, Bommarito, Cracchiolo, Giaconia, Castiglia, La Fata. All. Gaetano Vaccara.

Arbitro: Davide Pintus di Caltanissetta. Assistenti: Spanò e Casano di Marsala.

SAN GIOVANNI GEMINI – C’è fame di vittoria nell’ambiente biancorosso. Il Gemini non può più permettersi di sbagliare e scende in campo con un imperativo categorico: vincere. Nei primi minuti però è il Terrasini a rendersi pericoloso. Al ‘1 Giaconia ci prova con una punizione ma Zabbia para comodamente. Al ‘6 tiro velleitario di La Fata che si spegne sul fondo. Tre minuti più tardi la svolta della partita. Russo, entrato in area di rigore, viene atterrato dalla difesa ospite. Per l’arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso Russo che non sbaglia e sigla l’uno a zero. Al ’18 grande triangolazione del duo Castiglione – Marino con quest’ultimo che si vede togliere la palla tra i piedi al momento di calciare. Il Gemini sulle ali dell’entusiasmo prova a raddoppiare ed al ’20 Russo, lanciato da un ottimo Marino sbaglia calciando addosso a Biondo. Il Terrasini non riesce ad impostare un’azione ed il Gemini è tutto riversato nella metà campo avversaria. Al ’23 Castiglione tenta un tiro da fuori, ma la palla è alta. Al ’29 il Terrasini trova la forza per reagire e Bommarito impegna Zabbia con un bel tiro. Risponde Russo che al ’32 si invola sulla fascia e , accentratosi, calcia un tiro debole e centrale. Nei minuti finali il Gemii va due volte vicina al vantaggio. Al ’44 Castiglione sfrutta un liscio di Giammona e calcia un gran tiro al quale Biondo si oppone con una gran parata. Un minuto dopo Russo sfodera un gran tiro dai trenta metri ma il numero uno ospite risponde con un bel tuffo plastico e devia in angolo. Nel secondo tempo le parti si invertono ed è il Terrasini ad andare più volte vicino al gol. Al ’51 Bommarito si inventa un tiro da posizione defilata che si impatta sul legno. Il secondo palo arriva al ’71 quando Lu Vito salta più in alto di tutti e impatta di testa. Su seguente cross è ancora il giocatore ospite ad andare vicino al gol, ma i riflessi di Zabbia sono super ed il risultato rimane invariato. Dopo questo brutto spavento il Gemini prova a tenere il possesso palla e nel recupero addirittura va vicino al gol con il solito Russo, ma Biondo in uscita sventa la minaccia. Al triplice fischio esplode il “ Nino Lo Bue” per la prima vittoria tra le mura amiche. Adesso, dopo aver ottenuto i tre punti, il Campofranco non fa più tanta paura.

Vincenzo Compilati