CAMMARATA –  Continuano le attività del Progetto “READY FOR MY FUTURE JOB”  dell’Istituto “Giovanni XXIII” di Cammarata. 
Dopo l’accoglienza, nei mesi scorsi, dei ragazzi slovacchi nella comunità cammaratese, questa volta gli studenti Erasmus + dell’Istituto “Giovanni XXIII” hanno trascorso, lo scorso mese di settembre, un’esperienza di apprendimento a Partizanske in Slovacchia.
Gli studenti cammaratesi hanno preso parte a diversi laboratori diretti allo studio del mondo del lavoro nelle varie aziende e durante i workshop organizzati nella scuola di Partizanske. Ai laboratori sono seguiti momenti di approfondimento sui diversi settori lavorativi esplorati che hanno aiutato gli alunni a chiarire le loro preferenze e inclinazioni.

Tutto il gruppo – ci raccontano le docenti – ha imparato molto sul paese ospitante in termini di cultura, costumi e tradizioni. I ragazzi hanno ricevuto un caloroso benvenuto dalla scuola ospitante, dal sindaco della città di Partizanske e dalla famiglie che hanno accolto gli alunni. Insieme abbiamo costruito un ambiente di lavoro sereno e proficuo.

In occasione della celebrazione del nuovo anno scolastico, gli studenti del Giovanni XXIII Institute hanno avuto l’opportunità di parlare del progetto Erasmus + “ READY FOR MY FUTURE JOB “, poiché quest’anno il tema era “Le nuove competenze”. Studenti, insegnanti, genitori sono stati lieti di ascoltare gli alunni che hanno parlato di tutte le attività come workshop, mobilità di stage ed escursioni legate al progetto. È iniziato proprio qui nella nostra piccola città, dove i partner slovacchi e francesi sono venuti e sono stati accolti dalla scuola e principalmente da famiglie e studenti. Poi a giugno, la seconda mobilità li ha portati in Francia e il mese scorso in Slovacchia.

Tutto è andato bene, e ciò che è veramente importante, gli studenti hanno imparato molto sul lavoro e su altre culture e, cosa più importante, loro e le loro famiglie hanno stretto stretti legami di amicizia con i loro partner. Hanno anche esercitato la loro competenza in lingua inglese e sviluppato la loro competenza sociale e cittadinanza europea. E tutto questo grazie all’Unione Europea che offre agli studenti la possibilità di spostarsi all’interno dell’Unione per apprendere e acquisire competenze che possono essere utilizzate in futuro per realizzare i propri sogni e costruire un mondo migliore.

Quindi possiamo dire con orgoglio che i nostri studenti hanno sviluppato “… l’imprenditorialità, la creatività e il senso di iniziativa, un’esperienza imprenditoriale pratica durante l’istruzione scolastica” hanno anche sviluppato partnership tra istituzioni e organizzazioni nei campi dell’istruzione, della formazione giovanile nel mondo del lavoro come è sottolineato nelle Nuove raccomandazioni.