MONTI SICANI – L’anticiclone di origine afro-mediterranea ci farà compagnia anche nel prossimo fine settimana. Dopo il piccolo “break” registrato nei giorni di giovedì 13 e venerdì 14, ecco che l’alta pressione si rifarà sotto prepotentemente. L’autunno, per il momento, è ancora lontano, spiegano gli esperti meteo. Prepariamoci, dunque, ad un weekend di sole e caldo, con temperature quasi estive. D’altronde le “vampate” di calore settembrine non sono certo una rarità. L’anticiclone di matrice africana sarà ben disteso sulla nostra Penisola ancora per molti giorni.

Condizioni decisamente piacevoli, che generano stabilità ovunque, soprattutto al Sud. L’alta pressione, annunciano i meteorologi, sarà sempre più robusta e proteggerà l’Italia per molto tempo, dando vita alla cosiddetta “estate anomala” quando pensavamo che la stagione autunnale potesse prendere il sopravvento. Il caldo si intensificherà proprio in questo fine settimana di sabato 15 e domenica 16 Settembre. Valori termici compresi tra i 17 e i 31 gradi. Venti decisamente deboli. Farà caldo nelle ore diurne, mentre nelle ore serali avvertiremo un sostanziale calo delle temperature il quale renderà il clima decisamente più fresco.

In molti, adesso, se lo chiedono: quanto dureranno queste condizioni tipicamente estive? Potrebbero avere una durata almeno fino al prossimo weekend del 23-24 Settembre. Dal canto suo, l’alta pressione appare davvero imbattibile e intenzionata a resistere molto a lungo sul nostro Paese. Si formerà un vero e proprio muro che per le perturbazioni atlantiche sarà molto difficile da scalfire. Le previsioni meteo, nel frattempo, annunciano che martedì 18 potrebbe essere il giorno più caldo della seconda decade del mese di Settembre. L’autunno, dunque, può solo aspettare.