C’è un fallimento dietro ogni storia legata alle incompiute siciliane. C’è uno spreco di denaro pubblico ma soprattutto una mancata opportunità. Dietro un nastro non tagliato, una privazione, la mortificazione di un’idea, di un progetto, di una necessità. Questi simboli del fallimento, che talvolta diventano parte del paesaggio fino a scomparire agli occhi di chi ogni giorno se li trova davanti, saranno i protagonisti del “Tour delle due SICILIE -Dal peggio al meglio della Sicilia-“ ideato dal deputato ARS Nuccio Di Paola e portato avanti con i colleghi regionali del Movimento Cinque Stelle.

Un’iniziativa che intende accendere i riflettori sulle opportunità perdute per PROMUOVERE QUELLE ANCORA DA COGLIERE, che sono tante, e devono partire dalla consapevolezza dell’enorme bellezza e del buono che esiste nei nostri territori. Cinque le tappe nell’agrigentino e 16 i comuni interessati: tra questi Cammarata, “regina delle incompiute”, che guida la classifica con ben 9 opere mai finite, mentre a San Giovanni Gemini, secondo l’ultimo elenco dell’anagrafe delle opere incompiute aggiornato al 2017, ne esiste soltanto una.

Giovedì 23 Agosto i deputati Nuccio Di Paola e Giovanni Di Caro saranno nei due comuni montani per vedere con i propri occhi queste opere e cercare di capire, insieme ai cittadini,  cosa e come potrebbe essere riqualificato, sbloccato, realizzato, magari in chiave innovativa ed anche grazie all’utilizzo di fondi europei.