Il calciomercato siciliano entra sempre più nel vivo con il passare dei giorni. Nel campionato di Eccellenza si registrano i principali colpi dopo appena di dieci giorni dall’apertura ufficiale delle liste di trasferimento. Come avevamo scritto nel precedente articolo, le società trapanesi ed agrigentine sono quelle più attive in questa sessione estiva di movimenti.

Il Mazara si rifà il look in attacco perfezionando gli arrivi degli esperti Carioto, Settecase (nella foto accanto) e Concialdi: un mix di classe e fantasia a disposizione del neo tecnico palermitano Pietro Tarantino. Ufficiali, inoltre, i seguenti colpi di mercato: firmano il portiere Ceesay dal Città di Caccamo, i difensori Marguglio dal Gangi e Cipolla dal Canicatti e il centrocampista Speciale proveniente dall’Alba Alcamo. Riconfermati il fantasista Rosella e il difensore Baiata.

A Licata si punta nuovamente in alto a caccia della Serie D, svanita sul più bello la scorsa stagione. Alla corte del riconfermato Giovanni Campanella arrivano il portiere Valenti, il difensore Chiavaro, i centrocampisti Corso, Grasso, Castagna e l’attaccante Testa. Riconfermati i difensori Maltese e Cappello, il centrocampista Civilleri e l’attaccante Tumbarello.

I colpi di mercato non si fanno attendere nemmeno sull’altra sponda dell’agrigentino, ovvero a Canicattì. La società è ambiziosa e punta ad un campionato di vertice dopo aver ufficializzato l’arrivo in panchina dell’esperto Nicola Terranova (nella foto accanto). Attualmente sono 7 le trattative di mercato portate a termine dai biancorossi: firmano il portiere Iacono, il difensore D’Angelo, i centrocampisti Iraci e Comegna, gli attaccanti A. Caronia, Polito e De Luca. Riconferme per i vari Maggio, Bognanni, Prestia, Treppiedi, Attardo, V. Caronia e Tedesco.

Il sensazionale “botto” di questa sessione, invece, arriva da Alcamo dove l’Alba Alcamo, nei giorni scorsi, ha comunicato l’ingaggio dell’esperto difensore Cristian Terlizzi, una vita sui campi di Serie A e B. All’ex calciatore di Catania e Trapani potrebbe essere affidata anche la guida tecnica dei bianconeri. Con lui arriva anche il difensore Palazzolo. Ceduti Corso al Licata e Speciale al Mazara.

La Cus Palermo si muove con disinvoltura secondo le indizioni del neo tecnico Francesco Aronica, fratello di Totò Aronica, ex giocatore di Messina, Napoli, Reggina e Palermo. Accordi con il difensore Guida, con i centrocampisti Bognanni e Scrozzo, con gli attaccanti Virga, Di Miceli e Geraci. Riconferme per Carollo, Lo Cacciato, Rizzo, Blandi, Serio e Costa (nella foto accanto). A salutare gli “universitari” sono i calciatori Cipolla, Caronia e Di Franco.

A Dattilo si lavora con l’obiettivo di confermare l’ossatura che da un paio di anni regala risultati straordinari. Di conseguenza sono stati riconfermati i vari Fina, Cinquemani, Genna, Paladino, Monforte, Bono e Iannazzo. A guidare i trapanesi sarà il giovane Vincenzo Melillo. L’unico attuale acquisto è quello di Porto, esperto attaccante proveniente dal Palazzolo.

Tutto bloccato, almeno in entrata, a Castellammare del Golfo. La società, nel frattempo, rinnova i contratti del portiere Costantino, del difensore Barone, dei centrocampisti Pizzolato, Di Bartolo, Mancuso, F. Mione e degli attaccanti Norfo e Giordano. Giuseppe Mione (nella foto accanto) continuerà a ricoprire il ruolo di allenatore-giocatore.

Tutto tace in casa del neo promosso Geraci, società delle Madonie alla prima esperienza in un campionato come quello di Eccellenza. Ad oggi non si hanno ufficialità su chi guiderà la squadra nella prossima stagione. Già certe le cessioni di Saggio, Alosi, Venuti, Salerno e Calabrese.

Silenzio assordante in casa Mussomeli. Prima del mercato, naturalmente, si cercherà di risolvere quelle problematiche socio-economiche evidenziate qualche settimana fa dagli stessi dirigenti. L’iscrizione al campionato non dovrebbe comunque essere messa in discussione. Resta da capire chi guiderà il timone della società e solo in un secondo momento verrà allestita la rosa. Si vocifera che Giovanni Comito possa essere il nuovo trainer rossoblù una volta risolte tutte le difficoltà.

In casa Città di Caccamo si cambia: dentro Giuseppe Guida come allenatore dei giallorossi. Firmano il portiere Cusimano e il difensore Tarantino, ex Parmonval. Vanno via, invece, Tinnirello, G. Clemente, Arlotta, Ceesay, Virga ed M. Clemente, protagonisti dell’ultima scalata che ha portato i madoniti al quarto posto.

Solo addii per il neo promosso Partinicaudace, costretto a salutare i calciatori Butera, Settecase, Chimenti, Guida, Daqoune, Palazzolo, Scrozzo e Di Miceli. Il nuovo tecnico della Parmonval è Paolo Calafiore. La seconda formazione di Palermo riconferma il portiere Ciccio Tarantino (nella foto accanto), il centrocampista Cardinale e l’attaccante Messina. Stallo a Favara, Castelbuono e Paceco.