AGRIGENTO – Ancora un libro postumo di mons. Domenico De Gregorio. Questa volta la pubblicazione riguarda «La biblioteca del Seminario di Agrigento» che sarà presentata nel XII anniversario dalla morte. L’iniziativa è promossa dal settimanale L’Amico del Popolo, dal Centro per la Cultura e la Comunicazione dell’Arcidiocesi di Agrigento, dallo Studio Teologico “San Gregorio Agrigentino in collaborazione con la Biblioteca Lucchesiana.

La presentazione del libro sarà anche l’occasione propizia per parlare di biblioteche, come luoghi dell’umano e centri di formazione permanente. La città di Agrigento vanta un numero non indifferente di biblioteche pubbliche, tra le quali alcune molto antiche. In ordine di fondazione temporale, quella del Seminario arcivescovile è senza dubbio la più antica: non abbiamo la data precisa dell’istituzione, ma sicuramente era funzionante nella seconda decade del XVII secolo.

Dopo i saluti delle autorità le relazioni che accompagneranno la presentazione del volume di Domenico De Gregorio amplificheranno notevolmente l’orizzonte in cui si collocano le nostre biblioteche.
I relatori toccheranno argomenti come l’antropologia della lettura (Antonino Frenda), leggere libri ad Agrigento (Beniamino Biondi), la cura della biblioteca del Seminario da parte delle istituzioni pubbliche (Vito Fortezza), l’iniziazione scolastica alla lettura (Enza Ierna).
A dirigere i lavori sarà il direttore della Lucchesiana Angelo Chillura (teologo).

 

https://www.lamicodelpopolo.it/