PALERMO – E’ il 10 giugno la data più probabile per le prossime amministrative in Sicilia, con eventuali ballottaggi due settimane dopo, l’ultima domenica del mese. E’ quanto emerso da una riunione della Giunta Regionale Siciliana che però non ha ancora deliberato ufficialmente sull’argomento. Sono 137 i Comuni interessati, compresi quelli di cinque capoluoghi di provincia: Catania, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani.

I Comuni dell’entroterra Sicano che andranno al voto sono: Alessandria della Rocca, Castronovo di Sicilia, Burgio, Cianciana, Lercara Friddi, San Biagio Platani, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro, Santo Stefano Quisquina, Roccapalumba, Sutera, Vicari.