SICANI – La gastronomia siciliana “vola” in America in occasione del “Columbus Day”, il Giorno di Colombo, previsto il 12 Ottobre di ogni anno in molti Paesi delle Americhe. Si tratta di un evento di caratura mondiale, istituito per la prima volta nel 1869, che commemora il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo, ovvero il 12 Ottobre del 1492. Gli italo-americani sentono molto questa festività e sono particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato un navigatore italiano, Colombo per l’appunto, il primo europeo a scoprire il continente americano. L’organizzazione gastronomica dell’evento viene ogni anno affidata ad una diversa regione italiana: quest’anno la scelta è ricaduta sulla Sicilia.

Ad occuparsi della grande cena di gala sarà il conosciutissimo Chef executive Rosario Matina, insieme ad uno staff composto da ben dieci figure tra cuochi, sommelier e pasticceri. All’appuntamento annuale parteciperanno personaggi di spicco tra ambasciatori e politici italiani e italo-americani. Il tema scelto per l’occasione sarà “L’influenza Araba sulla cucina siciliana”. Forte di numerose esperienze mondiali maturate nei vari anni, Rosario Matina porterà con sé quelli che sono i sapori inconfondibili dei Monti Sicani. Verrà quindi composto un menù tipico della cucina siciliana. La location scelta dall’ambasciata sarà all’interno dell’Intrepid Sea, Air & Space Museum, sulla 46′ strada, lato ovest di Manhatthan.

Raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, lo Chef si è detto emozionato ed entusiasta dell’incarico che gli è stato affidato a margine di una manifestazione di caratura e importanza mondiale. “Ci stiamo preparando ad un evento di assoluto prestigio – ha spiegato – con entusiasmo e tantissima professionalità che porteremo al servizio degli americani. Vogliamo concentrare le nostre attenzioni per poter fare una bella figura e poter rappresentare appieno le eccellenze che la Sicilia possiede nel suo vasto panorama. Porterò con me un ‘carico’ di sapori dei Monti Sicani da far conoscere in America. Rappresenteremo quello stile un pò nascosto e quei prodotti che generalmente vengono messi da parte. La partecipazione della cucina siciliana al Columbus Day – ha precisato – vuole essere una ‘finestra’ che si apre sul mondo della Grande Mela nell’ottica dei prodotti agroalimentari Sicani. Sappiamo l’importanza che gli americani danno alla manifestazione che ricorre ogni anno, per questo daremo il 100% di noi stessi”.

Un “menù” ricco e fantasioso, imbandito in ogni genere, dall’aperitivo fino al dolce. Nel dettaglio: cassata araba, pesce, verdure siciliane, formaggi dei Monti Sicani di ogni specie e qualità. “Cammarata – ha proseguito lo Chef Matina – possiede prodotti gastronomici di grandissimo pregio e, nonostante sia una piccola comunità, vuol essere capofila nel tema delle eccellenze in provincia di Agrigento. La settimana attuale sarà molto intensa di attività gastronomiche in occasione del ’35° Congresso Cuochi Siciliani’ e delle Festività del ‘Mandorlo in Fiore'”.  Quella al Columbus Day, il 9 Ottobre 2018, sarà l’ennesima “sfida” per il ricco team guidato dallo Chef executive Rosario Matina, sempre più conosciuto a livello mondiale. Un lusso, un vanto e un motivo d’orgoglio per il nostro territorio dalle prelibatezze gastronomiche uniche.