Nello scorso mese di gennaio e nei primi giorni di febbraio, l’Arma dei Carabinieri ha eseguito una vasta operazione di controllo delle aree rurali del Vallone.

L’attività ha interessato i Comuni di Vallelunga Pratameno, Villaba, Marianopoli, Mussomeli, Acquaviva Platani, Campofranco, Sutera, Milena, Bompensiere e Montedoro.

L’operazione è stata eseguita da una task force costituita dai Militari della Compagnia di Mussomeli, dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori Sicilia”, dal personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo e del 9° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Palermo.

 

Le attività di prevenzione e repressione, che non sono passate inosservate grazie ai mezzi speciali utilizzati dai “Cacciatori”, hanno denunciato in stato di libertà 11 persone per svariate tipologie di reato: detenzione abusiva di armi, munizioni, materiale esplodente, stupefacenti e guida in stato di ebbrezza. Ingenti i sequestri di pistole, fucili, munizioni, materiale esplodente e di stupefacenti tipo hashish, marijuana e cocaina.

CONDIVIDI