BIVONA – Si è svolta stamattina, presso l’Ufficio del Sindaco Milko Cinà, l’Assemblea dei Sindaci dell’Area Interna Sicani in cui sono stati affrontati i temi dell’associazionismo e del prerequisito associativo per poter entrare a fare parte della Strategia Nazionale Aree Interne.

All’incontro hanno partecipato gli esperti della FORMEZ PA di Roma, il dott. Xilo e la dott.ssa Fusco, che ha il compito di supportare i Comuni partecipanti alla SNAI nel processo di nascita e di consolidamento di forme di gestione associata di funzioni e servizi tendendo conto delle caratteristiche del territorio interessato e in coerenza con la Strategia dell’Area.

Sono già stati individuati alcuni servizi da gestire in associazione e nell’odierna mattinata l’Assemblea dei Sindaci ha individuato un gruppo di lavoro che dovrà elaborare le bozze delle convenzioni che dovranno poi essere sottoposte all’approvazione dei rispettivi Consigli Comunali dei 12 Comuni aderenti all’AI Sicani: Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Montallegro, Ribera, San Biagio Platani, Santo Stefano di Quisquina e Villafranca Sicula. Le risorse del PO-FESR 2014-2020 destinate all’Area Interna Sicani sono pari a circa € 32.000.000,00.

Il Sindaco di Bivona, Comune capofila dell’AI, convocherà per il 20 febbraio la prossima Assemblea dei Sindaci per la definizione degli interventi progettuali sulle azioni attivabili nei vari ambiti di policy: Digitalizzazione, Accessibilità, Salute, Istruzione, Saper fare artigianato, Risparmio energetico/energia sostenibile, Tutela del Territorio, Valorizzazione delle risorse naturali/culturali e turismo.

CONDIVIDI