CASTRONOVO DI SICILIA – Scorpacciata di goal e ritorno al successo a due mesi esatti dall’ultima vittoria in campionato. Il Castronovo ritrova il sorriso e i tre punti grazie al rotondo 6-0 inflitto al malcapitato e fanalino di coda Belmonte Mezzagno, nel match del “Cozzo d’Istria” valido per la seconda giornata di ritorno del torneo di Prima Categoria girone B. Match senza storia chiusosi già alla mezz’ora: troppo determinata e assetata di punti la banda guidata dal giovane mister Giorgio Piazza (nella foto a sinistra). Così per gli ospiti palermitani non c’è stato veramente nulla da fare. I biancoazzurri riprendono ossigeno puro in ottica classifica e si piazzano al settimo posto, distaccandosi dalle zone più basse.

Il grande protagonista dell’affermazione biancoazzurra è Seck Massylla che si sblocca e mette a segno una sensazionale tripletta. E’ proprio il giocatore di colore che sigla una doppietta in apertura: la prima gioia all’11’ e la seconda su calcio di rigore al 20′. C’è gloria anche per il giovanissimo Gattuso, che in chiusura del primo tempo firma il tris. Quest’ultimo si ripeterà nella ripresa, al 58′, con la rete del 4-0. Non c’è stata più partita: autentica velina dei padroni di casa, che hanno deciso di colpire ancora nel finale. Il neo entrato Scavetto, al 78′, cala il pokerissimo, mentre nel primo dei 4′ di recupero c’è ancora gloria per Seck Massylla che firma il goal del definitivo 6-0 per la sua personale tripletta.

IL TABELLINO DELL’INCONTRO:
CASTRONOVO 6
BELMONTE MEZZAGNO 0
MARCATORI: 11′ Seck, 20′ Seck su rigore, 46′ Gattuso e 58′ Gattuso, 78′ Scavetto, 91′ Seck.
CASTRONOVO: Di Marco (21′ ST Mangiapane), Ferrante, Collura, Caruso (33′ ST Sparacello), Tirrito, Russotto, Lo Scrudato (30′ ST Mastrangelo), Rizza (23′ ST Scavetto), Gattuso, Rini, Seck (36′ ST Di Vitale). All.: Piazza.
BELMONTE MEZZAGNO: Parisi (34′ ST Ribaudo), La Rosa, Mazzola (1′ ST Marino), Di Bella, Fiore, Sempione, Di Gregorio (33′ ST Casella), Cusano (23′ ST Tumminia), Ferraro, Bevilacqua, D’Alessandro (18′ ST Guerrera). All.: Sala.
ARBITRO: Craparo della sezione di Agrigento.

CONDIVIDI