SANTO STEFANO QUISQUINA –  A scuola con le coperte, non è il titolo di un film, ma la realtà che da mesi stanno vivendo gli alunni dell’ I.I.S.S. Madre Teresa di Calcutta di Santo Stefano Quisquina.

Nonostante abbiano protestato con numerosi scioperi e autogestioni, gli studenti da mesi cercano di sopperire al guasto del sistema di riscaldamento nella loro scuola muniti di coperte. Una situazione inverosimile che non è l’unico dei disagi che la scuola montana, abbandonata da tutti presenta.

E’ inconcepibile – ci scrivono i ragazzi –  il disuso e l’abbandono del bagno per disabili e il guasto all’ascensore che esilia intere classi dove sono presenti dei disabili al piano terra, impedendo quindi l’utilizzo dei laboratori e della palestra.

Ancora più scioccante e quasi comica – continuano i ragazzi –  è la situazione presente ormai da mesi nei bagni dell’ultimo piano che a causa di un guasto allo scarico vede gli alunni costretti a scaricare con un secchio riempito d’acqua.

Speriamo – concludono gli studenti – in una presa di coscienza da parte di chi di dovere.